Come creare un sito e-commerce con Shopify

Canali, Vendere online

Di Elisabetta Galassi /

illustrazione di Francesco Zorzi

Come creare un sito e-commerce con Shopify

Shopify è una piattaforma di e-commerce che permette ad aziende di tutte le dimensioni di creare e gestire un negozio online. A differenza delle piattaforme self-hosted, per utilizzare le quali è necessario acquistare un dominio e scaricare oltre che installare un software, Shopify permette ai rivenditori di creare i propri siti di e-commerce direttamente sulla piattaforma online. Questo rende molto semplice aprire un e-commerce e permette di raggiungere questo obiettivo in pochi click anche a chi è completamente digiuno di codice.

Shopify oggi è una delle più popolari soluzioni e-commerce per ottenere un negozio online chiavi in mano. Oggi questa piattaforma di e-commerce è utilizzata da più di 1,7 milioni di shop online, dagli e-commerce di grandi aziende a quelli fondati da piccoli imprenditori che hanno deciso di digitalizzare la propria attività.

La piattaforma ti permette un accesso diretto a tutte le funzionalità utili per gestire la tua attività commerciale online. Il tuo sito e-commerce avrà un aspetto professionale grazie ai template grafici pronti all’uso tra i quali puoi scegliere. L’elaborazione dei pagamenti, il marketing, il check-out sicuro, il monitoraggio del comportamento dei tuoi visitatori: potrai gestire tutto all’interno di Shopify.

Shopify è gratis o è a pagamento? Puoi provarlo per 14 giorni grazie a un periodo di prova gratuito, senza l’obbligo di inserire i dati della carta di credito.

Cos’è Shopify e come funziona

Shopify è una piattaforma e-commerce basata su SaaS (Software as a service) che permette di creare negozi online senza dover acquistare un dominio, poiché questo viene ospitato direttamente sulla piattaforma, e senza la necessità di saper programmare. 

Quali funzionalità offre Shopify? Vediamo di esaminare le caratteristiche principali di questa piattaforma, così che tu possa decidere se sono adatte alle tue esigenze.

Temi professionali e pronti all’uso 

Shopify offre centinaia di temi gratuiti e premium da utilizzare per il design del tuo negozio. Una volta selezionato un tema, hai anche la possibilità di modificarlo e personalizzarlo.

E-commerce mobile friendly

Qualsiasi tema tu abbia scelto, sarà completamente mobile friendly. Il tuo negozio online sarà fruibile al 100% da qualsiasi device. Poiché gli acquisti e-commerce avvengono sempre più da mobile, questo è un grande vantaggio.

Dominio

Per costruire un negozio online con Shopify non avrai bisogno di comprare un dominio, perché lo shop verrà ospitato direttamente sulla piattaforma. Shopify ti fornisce infatti un sottodominio gratuito (ad esempio paolorossi.myshopify.com). Nulla ti vieta tuttavia di registrare ugualmente un nome di dominio per il tuo negozio, se così prevede il piano marketing del tuo e-commerce, e potrai farlo attraverso Shopify.

Hosting

Tutti i piani di Shopify offrono gratuitamente banda illimitata per il tuo e-commerce. I server di Shopify sono tra i più veloci in circolazione grazie all’utilizzo di una CDN (Content Delivery Network o CDN, ossia “rete di distribuzione dei contenuti”), quindi i visitatori non dovranno mai aspettare il caricamento del tuo sito. 

Reportistica

Puoi monitorare e analizzare i tuoi ordini, le vendite e i pagamenti, in modo da comprendere i trend e il comportamento dei tuoi clienti.

Certificazione SSL gratuita 

Shopify fornisce al tuo negozio una certificazione SSL gratuita a 128 bit per rendere sicura la connessione al tuo negozio. 

Gestione dei contenuti del negozio

Shopify funziona anche da sistema di gestione dei contenuti (CMS), come fa WordPress. Puoi controllare e organizzare con pochi click tutti i contenuti che i clienti vedranno sul tuo sito, dalle pagine alle descrizioni dei prodotti, dal blog al menu di navigazione.

Blog

Shopify ti dà la possibilità di aggiungere e gestire articoli e post di blog sul tuo negozio online direttamente dalla piattaforma.

Ottimizzazione SEO

Su Shopify puoi gestire la maggior parte dell best practice SEO. Puoi cioè personalizzare i titoli e le url delle pagine includendo parole chiave utili per rendere i tuoi prodotti facilmente indicizzabili e ricaricabili e puoi aggiungere metadati alle pagine, ai prodotti e alle immagini. 

Funzionalità avanzate in Shopify App Store

Le app Shopify ti offrono la possibilità di migliorare il tuo negozio online aggiungendo nuove funzionalità. Potrai aggiungere al tuo negozio nuove funzionalità di marketing, monitoraggio e report avanzati, servizi di sincronizzazione per applicazioni di terze parti come campagne di retargeting e molto altro ancora.

Servizio clienti

Shopify ti offre assistenza telefonica h24 7 giorni su 7, chat con un assistente, tutorial video e faq.

Perché Shopify ha tanto successo come piattaforma per creare e-commerce

In passato per aprire un negozio al dettaglio dovevi superare rigide barriere all’ingresso: affittare o comprare uno spazio fisico, assumere dipendenti, chiedere e ottenere finanziamenti.

Anche dopo la nascita dell’e-commerce, non tutte le aziende potevano permettersi i costi di grandi agenzie di sviluppo web. Infatti costruire un negozio web per molto tempo ha richiesto una tecnologia complessa.

Oggi questi ostacoli non esistono più, grazie a piattaforme quali appunto Shopify. Chiunque infatti, senza alcuna conoscenza tecnologica o familiarità con html o css, può aprire un negozio online: bastano pochi euro per un abbonamento mensile, un computer con cui collegarsi alla piattaforma e-commerce e qualche minuto per orientarsi nella dashboard. 

Pro e contro di vendere su Shopify

Shopify è un’ottima soluzione per la tua attività di e-commerce. Dovresti comunque considerare con attenzione i pro e contro prima di decidere se è adatta alle tue esigenze.

I pro di vendere su Shopify

Piattaforma completamente ospitata
Con Shopify non devi pagare per acquistare un dominio e l’hosting e per la manutenzione del server.

Semplicità di utilizzo
L’interfaccia di Shopify è semplice e chiara e non ti fa perdere tempo prezioso nell’affrontare problemi tecnici o in altre noiose attività, permettendoti di dedicare più tempo a ciò che sai fare meglio: vendere sul tuo e-commerce, monitorare i kpi del tuo negozio online e raggiungere gli obiettivi che ti sei prefissato nel business plan.

Supporto h24
C’è un team dedicato che ti fornisce supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 e sarà in grado di rispondere alla maggior parte delle tue domande tramite e-mail o chat dal vivo. 

Temi professionali pronti all’uso
Shopify offre bellissimi temi, che rendono l’aspetto del tuo e-commerce decisamente professionale. I temi sono suddivisi per settore: arte e fotografia, gioielli e accessori, cibo e bevande, arredamento e così via.

App Store di Shopify
Le app di Shopify sono uno dei suoi punti di forza. Shopify ha oltre 1.200 app diverse che possono aiutarti ad automatizzare le tue attività di inventario, spedizione o contabilità. Alcune app Shopify sono gratuite, molte a pagamento. Una semplice alternativa? isendu, che ti fornisce molte di queste funzionalità e le raccoglie in un solo pannello di controllo, integrato con Shopify oltre che con le principali piattaforme di e-commerce.  

Account diversificati per i membri del team
Puoi dare ai membri del tuo team diversi livelli di autorizzazione in modo che i dati del tuo negozio siano al sicuro.

Strumenti di marketing
Oltre a darti la possibilità di generare parole chiave per rendere il tuo shop online SEO friendly, Shopify ti consente di creare codici sconto, collegare i tuoi prodotti su diverse piattaforme di social media, analizzare i risultati delle tue pagine.

ecommerce con shopify

I contro di vendere su Shopify

Poco controllo sui temi
Se stai cercando più funzionalità per il tuo negozio, potresti prendere in considerazione alcuni dei concorrenti self-hosted di Shopify, più difficili da configurare ma che ti offrono più flessibilità nella personalizzazione dei temi e nella gestione di negozi più grandi. Tuttavia, con Shopify puoi ugualmente modificare i file dei temi aggiungendo codice, come vedremo più avanti.

Pochi temi gratuiti
I temi gratuiti sono solo una decina. Se vorrai usarne un altro, dovrai acquistarlo. 

App a pagamento
Le App dello store di Shopify sono a pagamento. Se non vuoi usarle dovrai inserire a mano i dati sull’inventario, i clienti, le spedizioni. Oppure provare isendu, che gestisce tutte queste funzionalità al tuo posto in modo che tu possa concentrarti su ciò che è veramente importante per la gestione del tuo negozio online.

Come funziona Shopify

Hai deciso di provare ad aprire un negozio online su Shopify? Ottima scelta! Puoi cominciare subito a costruirlo e in men che non si dica comincerai a vendere i tuoi prodotti sul tuo sito. Prima di metterti all’opera, sarà bene che tu ti faccia un’idea sui piani di abbonamento di Shopify e sui costi che affronterai. Ricordati che una delle regole più importanti che porteranno al successo la tua attività di vendita online è quella di fare un buon business plan del tuo e-commerce e dunque la programmazione dei costi e la definizione dei KPI sarà di primaria importanza.

Piani tariffari di Shopify

Shopify offre una prova gratuita di 14 giorni, in modo che tu possa provare a creare un negozio da subito. Non è richiesto che tu inserisca i dati della tua carta di credito. In questo modo, se decidi di non abbonarti, dopo la prova non ti troverai addebiti automatici sul conto.

Potrai scegliere tra i seguenti piani di abbonamento a Shopify:

Basic Shopify

Il piano Shopify Basic costa 29$ al mese + il 2.9% e 30¢ per transazione.

Questo piano ti fornisce tutto ciò che serve per aprire un nuovo negozio online e comprende 2 account personali, supporto h 24 7 giorni su 7 h, numero di prodotti illimitati, report sul comportamento dei clienti e un report marketing. Avrai inoltre il blog e il certificato SSL gratuito.

Piano Shopify

Il piano di abbonamento Shopify costa 79$ al mese + il 2.6% e 30¢ per transazione.

Alle funzionalità del piano basic questa opzione aggiunge report professionali sui trend di vendita: tendenze di acquisto anche a seconda dei diversi periodi dell’anno, imposte e report approfonditi sui clienti.

Advanced Shopify

Il piano Advanced Shopify costa 299$ al mese + 2.4% e 30 ¢ per transazione.

Le commissioni sulle transazioni sono più basse, per favorire le attività in crescita. Ai report professionali del piano Shopify inoltre si aggiungono rapporti personalizzati, che puoi impostare tu stesso per far crescere la tua attività di e-commerce marketing e report sui clienti ancora più approfonditi. Con questo piano inoltre Shopify calcola l’importo delle spedizioni del corriere e permette ai clienti di scegliere tra le opzioni di consegna standard, express o in un giorno.

Lite Shopify

Lo strumento Shopify Lite parte da 9$ al mese e ti consente di vendere sul tuo sito web già esistente o sulle pagine dei social media semplicemente incorporando un Buy Button. Con questa opzione puoi anche vendere i tuoi prodotti di persona, utilizzando l’app Shopify Pos: benvenuto nel mondo delle vendite omnicanale! 

Anche con Lite avrai a disposizione la dashboard con la panoramica delle tue vendite e i report finanziari.

Shopify Plus

È piano destinato alle aziende che parte da 2.000$ al mese. Il piano automatizza la gestione degli ordini e i processi, permette il checkout personalizzato, integra soluzioni di AR, consente  di migrare da un’altra piattaforma a Shopify in breve tempo e molto altro.

Come si crea un negozio online su Shopify

È arrivato il momento di creare il tuo negozio di e-commerce con Shopify! Qui ti mostreremo come creare e impostare il tuo primo negozio con pochi e semplici passaggi. Imparerai a muoverti nel pannello di amministrazione per impostare il negozio e renderlo operativo da subito e tutti i segreti per gestire i contenuti, gli ordini e le spedizioni e per personalizzare il tuo shop.

Creazione del negozio

La prima cosa che devi fare è aprire il sito web di Shopify. A questo punto dovrai semplicemente inserire nel box il tuo indirizzo email e creare una password, con la quale da ora in poi accederai all’account. Infine inserisci semplicemente il nome che avrai deciso di dare al tuo store, senza www. o .com. Potrai cambiarlo in seguito, tuttavia questo nome determinerà la url del negozio Shopify, che sarà “nomenegozio.myshopify.com”, a meno che tu non acquisti un dominio.

Clicca su “crea il tuo negozio” e il tuo shop sarà già quasi pronto. Ancora qualche veloce informazione – opzionale- da fornire: se hai già cominciato a vendere, quali sono le tue entrate attuali e se stai creando un negozio per un cliente; 

Compila l’ultimo form, dove inserirai i tuoi dati anagrafici e il tuo indirizzo, e potrai già entrare nella home del pannello di amministrazione di Shopify.

Com’è organizzata la dashboard di Shopify

A sinistra ecco il menu principale: la sezione in cui ti trovi è evidenziata con un colore diverso. Cliccando sulla voce “Negozio online” in basso potrai vedere l’anteprima del negozio come apparirà online.

Il pannello di ricerca in alto ti sarà molto utile una volta avviato il il tuo e-commerce, quando vorrai cercare qualsiasi cosa all’interno del tuo negozio: clienti, prodotti, ordini.

La dashboard di Shopify funziona come un cruscotto di un’auto. Una volta avviato il negozio, da qui potrai avere una panoramica delle vendite, del traffico ricevuto e dei suggerimenti della piattaforma per migliorare il tuo e-commerce.

Gestire il catalogo 

Puoi cominciare subito ad aggiungere prodotti al catalogo del tuo negozio. Puoi importarli da un negozio precedente, caricarli da un file CSV (un foglio di calcolo) o inserirli manualmente.

Puoi aggiungere un prodotto manualmente cliccando sul pulsante “Aggiungi prodotto” che si trova sia nella pagina Home che nella voce di menu “Prodotti”.

Si aprirà una finestra: è la scheda prodotto, che contiene diversi campi.

Titolo: il nome del tuo prodotto. Deve essere semplice e descrittivo, con il brand, la tipologia di prodotto e tutte le parole chiave utili per trovarlo se viene cercato da un utente. 

Descrizione: è un campo molto importante, che in molti casi determina la scelta da parte del cliente di comprare il prodotto. Usa parole chiave significative ed evita refusi ed errori. Fornisci ai potenziali clienti informazioni sui vantaggi del prodotto e su quali problemi risolve, partendo dai punti più importanti. Attenzione a non copiare e incollare la descrizione del produttore, poiché i testi duplicati presenti su più siti vengono penalizzati da Google. Per non far slittare indietro nei risultati di ricerca il tuo sito, scrivi descrizioni originali.

Contenuti multimediali (foto e video): per un negozio online le immagini, come la descrizione, sono importantissime. Devono essere di alta qualità, delle giuste proporzioni, senza distorsioni e possibilmente scontornate e con sfondo bianco.

SKU: dovresti sempre inserire un numero SKU (unità di stoccaggio) per ogni prodotto Lo SKU ti aiuta a rimanere organizzato, identificare i tuoi prodotti, aggiungerli all’inventario ed evadere correttamente gli ordini. Per prodotti con diverse varianti, devi assegnare uno SKU a ciascuna di esse.

Puoi accedere all’inventario quando vuoi, cliccando sull’apposita voce del menu principale, per controllare quali dei tuoi prodotti sono disponibili.

Collezioni: sono categorie che puoi impostare a tuo piacimento, inserendovi i prodotti che rispondono a quelle caratteristiche. Possono essere manuali o intelligenti, con regole basate sul brand, sul tipo, sul prezzo o altro. Trovi questa impostazione nella barra laterale destra.

Qui c’è anche lo stato del prodotto, che può essere “Attivo” oppure “Preliminare”, cioè in bozza e non visibile sul sito.

Ci sono poi altri campi: tra questi il tipo di prodotto e il produttore, il prezzo e il prezzo di confronto (scontato e pieno), i tag per raggruppare e organizzare ulteriormente i prodotti.

Gestire i contenuti del negozio

Con Shopify puoi gestire tutti gli aspetti del tuo negozio visibili sul sito. Puoi modificare le voci del menu di navigazione, o aggiungere pagine statiche, ad esempio una chiamata “Chi siamo”, con cui presentare te e la tua azienda, spiegare i termini e le condizioni del servizio, rendere visibili tutti i recapiti. 

Per creare una pagina statica clicca su “Negozio online” e poi su “Pagine” nel menu e sul pulsante “Aggiungi pagina”. 

Per modificare le voci di menu clicca su “Negozio online” e poi su “Navigazione” nel menu. Clicca su “menu footer” o su “Menu principale” per modificare o aggiungere voci a questi menu. Puoi anche creare un nuovo menu cliccando sul bottone “Aggiungi menu” in alto a destra.

Shopify ti offre anche la possibilità di creare un blog legato al tuo negozio online, dove pubblicare informazioni aggiornate sulla tua attività che possano interessare ai tuoi clienti. Ad esempio, un articolo che mostra un nuovo prodotto particolare o qualcosa che ha come argomento il tuo settore di mercato.

Come si scrive un articolo sul blog del tuo negozio Shopify? Semplice: basta cliccare su “Negozio online” e su “Blog” nel menu laterale di sinistra della dashboard e quindi sul pulsante “Crea articolo sul blog”.

Gestire gli ordini

Gestire gli ordini con Shopify è molto semplice. La pagina di gestione degli ordini è alla voce “Ordini” del menu nella sidebar sinistra della dashboard. Qui trovi l’elenco di tutti gli ordini, da quelli appena arrivati a quelli già evasi. Per aprire la scheda di un ordine basta cliccare sul numero dell’ordine. Nella scheda dell’ordine troverai queste voci: 

  • Dettagli dell’ordine: tutti i prodotti acquistati per mezzo di quell’ordine, con il relativo prezzo, il costo di spedizione e le opzioni relative al reso
  • Cliente: nome e indirizzo mail del cliente e tutta la sua storia relativa agli ordini.
  • Indirizzo di spedizione, con possibilità di modificarlo
  • Indirizzo di fatturazione 
  • Timeline: qui puoi visualizzare la cronologia dell’ordine, dall’acquisto alla spedizione.
  • Carrelli abbandonati: cliccando su “Ordini” e poi su “Check-out abbandonati” puoi individuare gli ordini che sono stati così vicini a essere conclusi che potrebbe valere la pena contattare il cliente per incoraggiarlo a completare l’acquisto.

Gestire le spedizioni

Una volta che un ordine è stato pagato, è il momento di organizzare il packaging e la spedizione.

Sulla dashboard di Shopify hai a disposizione tutti i dettagli di completamento di un ordine, pronti da consultare quando ti serviranno. La piattaforma ti permette anche di inviare automaticamente una mail con il tracking dell’ordine.

Puoi contrassegnare un ordine come spedito cliccando su “Fulfill items” e compilando manualmente tutti i dati utili, come il numero di tracking e il tipo di corriere che hai scelto per la spedizione. Attenzione ai possibili errori di compilazione e in particolare alle quantità e alle varianti dei prodotti, perché è facile sbagliare.

Opzioni di personalizzazione del negozio e delle pagine

Puoi personalizzare facilmente l’aspetto di tutto il sito e di tutte le pagine del negozio scegliendo tra un centinaio di temi disponibili, sia gratuiti che a pagamento.

Trovi tutte le opzioni di personalizzazione cliccando sulla voce di menu “Negozio online” e poi su “Temi”. Arriverai a una pagina dove puoi già scegliere tra alcuni temi gratuiti. In corrispondenza di ogni tema fai click su “Azioni” e nel menu a tendina clicca su anteprima per avere una preview di come apparirebbe il tuo negozio con quel tema. Per renderlo attivo, clicca su “Pubblica”. 

Sotto ai temi preimpostati ci sono due pulsanti: “Esplora temi gratuiti” e “Visita Theme Store” per scegliere tra numerosi altri temi gratuiti o a pagamento.

Una volta scelto e pubblicato un tema, clicca su “Personalizza”. La  pagina sulla quale atterrerai è divisa in due parti: a sinistra c’è un menu con le parti della pagina da personalizzare. Clicca su una voce del menu: a destra vedrai l’anteprima della porzione di pagina che stai modificando. Aggiungi testo e immagini a tuo piacimento: l’operazione è facilissima e ti darà molta soddisfazione!

Se poi sei pratico di html e css, potrai modificare il codice dei file del tema dalla voce “Tema”, pulsante “Personalizza”, voce del menu “Azioni Tema”, l’ultima in basso a sinistra. 

Dalla voce del menu “Negozio online” potrai inoltre personalizzare le voci del menu di navigazione e aggiungere o eliminare nuovi menu.

La checklist da seguire quando si apre da zero un negozio online su Shopify

Prima di mettere online il tuo negozio controlla questa lista di task. Se seguirai tutta la check-list la tua attività di e-commerce avrà tutte le carte per avere successo: parola di Shopify!

Punta sull’omnichannel
Il futuro e anche il presente dell’e-commerce è multicanale. Sincronizza il negozio Shopify con altri canali di vendita come Instagram, Facebook, Amazon, Google Shopping e Pinterest.

Crea un dominio personalizzato
Scegli un nome di dominio e il tuo negozio acquisirà una marcia in più. Un dominio personalizzato ti dà molti vantaggi, tra cui quello di far ricordare più facilmente ai clienti il nome del tuo negozio e rendere riconoscibile il tuo brand.

Fai dei test di prova di acquisto sul vostro sito
L’acquisto sul tuo sito funziona bene? Prima di metterlo online fai una prova, mettendoti nei panni di un cliente.

Crea le pagine statiche del negozio
Non bastano una homepage e un catalogo di prodotti per fare un buon negozio online. Sono infatti necessarie anche alcune pagine informative, utili al cliente per conoscere meglio la tua azienda e che con Shopify puoi creare facilmente e con pochi click. Aggiungi al tuo sito almeno queste pagine:

  • Contatti, dove inserirai tutti i modi in cui comunicare con te e un modulo contatti
  • Chi siamo, in cui racconterai la tua azienda 
  • Faq, con le domande più probabili su spedizioni o resi
  • Shop, in una pagina separata dall’home page

Imposta campagne di email marketing
Le newsletter sono un potente strumento per generare vendite. 

Puoi impostare dal tuo negozio mail automatiche che si generano all’accadere di determinanti eventi, come un ordine. Oppure puoi utilizzare lo strumento Shopify Email o una app di email marketing.

Controlla che non ci siano errori nei contenuti
Fai un check su ortografia, grammatica o link che non funzionano.

Controlla il peso e la SEO delle immagini
Ottimizza il peso delle immagini in modo che si carichino velocemente e rendile ricercabili impostando ad hoc titoli e alt tag.

Installa un tool di analytics
I report sul comportamento degli utenti sono vitali per il tuo sito. Il tool più usato è Google Analytics. Ma ci sono anche SE Ranking, Piwik e Adobe Analytics. E poi c’è la Business Intelligence di isendu.

Prepara un marketing plan per promuovere il lancio del negozio
Perché la tua attività di e-commerce abbia successo aprire un negozio online è solo l’inizio: bisogna anche promuoverlo. Prepara prima tutti gli step in modo che al lancio tutto sia pronto.

Inserisci il telefono e una live chat per l’assistenza ai clienti
Rendere facile contattarti aumenterà le dimensioni del carrello e degli ordini e la customer satisfaction.

Installa solo le app più importanti
Al lancio del negozio dovrai avere installato solo le app Shopify essenziali, niente di più.

Inserisci i tuoi dati di fatturazione
Ricorda di inserire questi dati, se vuoi evitare intoppi una volta che il negozio sarà online.

Cosa ci vuole per aprire un negozio su Shopify

Aprire un negozio e-commerce non vuol dire solamente creare uno shop online e cominciare a vendere. Entrare nel business del commercio online, come in tutte le attività, comporta anche il rispetto di alcuni adempimenti amministrativi, fiscali e legali.

Prima di tutto devi decidere quale forma giuridica adottare per la società titolare del sito: sceglierai tra società a responsabilità limitata o società per azioni (l’opzione più frequente nel mondo dell’e-commerce), impresa individuale, società a responsabilità limitata semplificata o start-up innovativa.

Dovrai poi iscriverti nel registro delle imprese della Camera di Commercio, aprire una partita IVA e attivare una casella di posta elettronica certificata o PEC.

A questo punto  presenterai una S.C.I.A. (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) al Comune di competenza.

Nel sito dovrai indicare le Condizioni Generali di Vendita o CGV, che darà informazioni su modalità di consegna, diritto di recesso, politiche di reso e altro. Infine il sito conterrà la Privacy Policy e la Cookie Policy. 

Per approfondire: come gestire gli aspetti legali di un e-commerce

Aprire un negozio Shopify senza partita IVA

Per aprire un negozio e-commerce è obbligatoria la partita IVA? La risposta, in generale, è sì. Esistono solo due eccezioni:

  • Vendita online occasionale: oggetti in genere artigianali, venduti in maniera non continuativa, ma a condizione che non si apra un sito e-commerce per venderli e che non si superi un introito di 5000 euro annui, reddito che va comunque dichiarato al fisco.
  • Vendita svolta come privato: di solito riguarda beni che non si usano più, venduti una tantum tramite annuncio su un marketplace, come ad esempio Etsy.

Quanto si guadagna con Shopify

Quanti soldi puoi realisticamente guadagnare con Shopify? Senz’altro si tratta di una delle migliori piattaforme di e-commerce, oltre a essere una delle più diffuse. Tuttavia devi tenere presente che non basta aprire un negozio su Shopify per guadagnare. Dopo averlo aperto, dovrai anche lanciare il tuo negozio e farlo funzionare al meglio perché i clienti siano soddisfatti e ti rimangano fedeli.

Una società di ricerca ha calcolato il reddito medio per acquirente in Shopify, valutandolo 72$.

Statisticamente dunque la media di incassi per i negozi Shopify è di circa 1000 – 1500$ al mese, ma aumenta nel caso tu ti avventuri in una strategia di dropshipping. In ogni caso dovrai valutare con attenzione la tipologia di prodotto da vendere e puntare su una nicchia.

Se vuoi conoscere le tendenze in questo tipo di mercato scarica il report di Spotify “Il futuro del commercio 2021“.

7 negozi Shopify a cui ispirarti per il design del tuo shop online

La prima impressione è spesso quella che conta. Anche online. Un cliente si farà un’idea del tuo sito in un batter di ciglia: non sottovalutare il design per colpire l’attenzione del cliente. In ogni caso, tieni conto che, al di là dell’aspetto, anche la funzionalità e il progetto dell’esperienza dell’utente sono importanti per generare conversioni.

Abbiamo scelto 7 negozi Shopify a cui puoi ispirarti per il tuo sito, esplorando i quali puoi anche comprendere le effettive potenzialità di questa piattaforma. 

The Modern Shop, un design minimalista ma di impatto

Tluxe si concentra su di un’immagine centrale, sotto la quale mostra i prodotti da comprare. Il sito ha vinto il Good Design Award 2018.

Pop Chart Lab inserisce piacevoli effetti di animazione al passaggio del mouse sui suoi prodotti dai colori vivaci e divertenti.

Il minimalismo di Happiness Abscissa lascia spazio agli espressivi elementi grafici e alle foto di prodotto.

Il design di Harris Farm Markets punta su texture naturali che rappresentano la filosofia del brand. Nota il blog, curato nei testi e nelle immagini.

Shop Factory 43 mostra grandi foto dai dettagli ricercati e illustrazioni prese dai suoi prodotti per rendere il suo sito memorabile.

NOVO watch si differenzia dagli altri siti che vendono orologi con effetti di tipografia e grafica originali. 

L’aiuto di isendu per far crescere il tuo e-commerce

Perché la tua attività di vendita online abbia successo non ti basterà creare un negozio di e-commerce. Dovrai anche promuoverlo e gestire al meglio tutte le attività di vendita. I clienti soddisfatti torneranno da te e diffonderanno buone recensioni sul tuo e-commerce.

Come far crescere il tuo e-commerce con l’aiuto di isendu? Automatizzando le spedizioni e il flusso di vendita. La piattaforma gestisce gli ordini, stampa le lettere di vettura, notifica il tracking e gestione tutti i canali di vendita.

Isendu può anche affiancarti a 360° nel lancio della tua startup e aiutarti a impostare la strategia di e-commerce e condurre al successo il tuo business: in questo caso la soluzione per te è isendu Premium

Condividi l'articolo
Elisabetta Galassi

Elisabetta Galassi

Copywriter

Una vita di forma e contenuti, con una passione tech.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.