Drupal: come e perché utilizzarlo per il tuo e-commerce

Canali, Vendere online

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Drupal: come e perché utilizzarlo per il tuo e-commerce

Quando si tratta di aprire un negozio online, la tecnologia che alimenta il tuo e-commerce è un aspetto da valutare con attenzione: il mercato offre diversi strumenti e CMS per e-commerce “pronti all’uso”, che consentono anche ai meno esperti di creare un negozio online, ma se ti serve qualcosa di più personalizzato e progettato su misura per te probabilmente queste soluzioni non fanno al caso tuo.

Se stai cercando una soluzione in grado di offrirti la massima autonomia di gestione e controllo del tuo negozio online, oggi vogliamo parlarti di come creare un e-commerce con Drupal, uno dei CMS (Content Management System) più conosciuti per lo sviluppo di siti web e negozi online e utilizzato anche per siti e-commerce.

Cos’è Drupal?

Drupal è un CMS gratuito e open-source tra i più utilizzati al mondo: con una quota di mercato del 2,1%, si posiziona al sesto posto nella classifica dei CMS più gettonati a livello globale, alimentando milioni di siti di ogni genere.

Per fare un po’ di storia, Drupal nasce nel 2000 per iniziativa di Dries Buytaert e Hans Snijder, due studenti universitari olandesi che volevano creare una rete di comunicazione interna per i dormitori dell’Università di Anversa. Drupal assunse ufficialmente questo nome nel 2001, quando Dries rilasciò il software pubblicamente affinché altri potessero usarlo ed estenderlo nelle funzioni. Oggi, Drupal alimenta milioni di siti web in tutto il mondo e vanta una comunità di oltre 45 mila sviluppatori che continuano a migliorarlo per rispondere alle più recenti esigenze della tecnologia moderna.

Perché creare un e-commerce con Drupal: pro e contro

Prima di scoprire come sviluppare un e-commerce con Drupal, vediamo quali sono i pro e i contro di creare un e-commerce utilizzando questo Content Management System e aiutarti a capire se può fare al caso tuo.

Vantaggi di Drupal

  • Massima personalizzazione: il primo punto a favore di Drupal è che si tratta di un software open-source altamente customizzabile in base alle tue esigenze. Grazie a migliaia di moduli, temi e pacchetti che permettono di espandere le funzioni del CMS, con Drupal è possibile creare un e-commerce custom avanzato, scalabile e completamente gestito.
  • Comunità attiva: la community di Drupal può contare su oltre 45.000 sviluppatori che partecipano alle discussioni dei forum e offrono supporto per aiutarti a risolvere dubbi e questioni tecniche del tuo e-commerce.
  • Approccio mobile-first: secondo gli ultimi dati, quasi la metà degli italiani acquista online tramite smartphone. Drupal offre un design responsive, ottimizzato per la fruizione su qualsiasi tipo di dispositivo, e ti consente di creare un e-commerce che funziona bene anche su dispositivi mobile.
  • Sicurezza e stabilità: Drupal è considerato uno dei CMS più sicuri al mondo, non a caso viene scelto da istituzioni e organizzazioni tra cui Governo italiano, NASA e The Economist per sviluppare i rispettivi siti web. Trattandosi di una soluzione open-source, inoltre, Drupal offre una pagina sulla sicurezza liberamente accessibile per tenere traccia di risoluzione bug o eventuali falle di sistema.
  • Supporto headless e-commerce: quando si tratta di vendere online, sviluppare una strategia omnicanale è fondamentale per raggiungere i clienti ovunque si trovano. Drupal si spinge oltre, favorendo un approccio “headless e-commerce” che prevede l’indipendenza tra il back-end del negozio online e le pagine o i contenuti che lo compongono. Tutte le funzioni sono veicolate tramite API esterne, e questo ti consente di offrire la stessa esperienza di acquisto anche tramite punti di contatto, o touchpoint, differenti.

Svantaggi di Drupal

  • Complessità di utilizzo: l’altro lato della medaglia di scegliere un software open-source come Drupal per gestire un negozio online sta nella maggiore complessità di utilizzo. Se non mastichi i linguaggi di programmazione o desideri implementare funzioni specifiche, creare un e-commerce con Drupal potrebbe richiedere l’assistenza di uno sviluppatore con tutta una serie di costi aggiuntivi da sostenere.
  • Curva di apprendimento più elevata: a differenza di altri CMS per e-commerce, Drupal ha un’interfaccia di utilizzo che richiede un po’ di tempo per essere padroneggiata.
  • Necessità di operazioni manuali: trattandosi di una soluzione self-hosted, dovrai occuparti in prima persona dell’aggiornamento software, moduli e funzionalità di Drupal, con un notevole dispendio di tempo e possibili interventi per risolvere i malfunzionamenti.

Come sviluppare un e-commerce con Drupal

Ora che abbiamo visto i vantaggi e gli svantaggi di Drupal, facciamo una premessa: sviluppare un e-commerce con Drupal non è consigliabile per chi vuole gestire un negozio online con semplicità e senza interventi tecnici, ma rappresenta una valida scelta se stai cercando una soluzione per creare un e-commerce custom e personalizzato in ogni sua parte. Vediamo come fare.

Scarica e installa Drupal

Il primo passo per creare un e-commerce con Drupal è scaricare Drupal e installarlo sul tuo sito. Verifica che il tuo fornitore di hosting rispetti i requisiti richiesti, quindi segui i passaggi indicati in questa guida per procedere all’installazione: non è un’operazione che ci sentiamo di definire user-friendly e richiede l’utilizzo di un sistema di gestione dei pacchetti PHP, ma seguendo la guida ufficiale non dovresti avere troppi problemi.

Aggiungi il modulo Commerce Core

I moduli Drupal sono pacchetti che consentono di estendere e ampliare le funzionalità del CMS. Per aggiungere tutte le funzioni necessarie al corretto funzionamento di un negozio online, scarica e installa il modulo Commerce Core, che ti permette di aggiungere prodotti con foto, tag, attributi, varianti e caratteristiche, gestire la ricezione degli ordini e il flusso di check-out, creare offerte e promozioni variabili, integrare gateway di pagamento e tutto quel che ti serve per sviluppare un e-commerce completo in ogni sua parte.

Configura il tuo negozio

A questo punto, dal pannello di controllo di Drupal potrai accedere alle impostazioni per configurare il tuo negozio, dalla creazione dei prodotti alle opzioni di pagamento, e lanciare il tuo e-commerce. Ricorda che “aprire” le porte del tuo negozio è solo il primo step per vendere online con successo: non dimenticare di scrivere un business plan, definendo ostacoli e obiettivi da raggiungere, sviluppare una strategia e-commerce e puntare tutto sul marketing per e-commerce, senza tralasciare gli aspetti legali che dovrai consolidare prima di vendere il tuo primo articolo.

Moduli Drupal: i migliori per il tuo e-commerce

Come abbiamo visto, i moduli sono essenziali per espandere le funzioni del tuo negozio online creato con Drupal. Ecco alcuni dei migliori moduli e-commerce Drupal che non possono mancare.

  • Commerce Product Tax: questo modulo ti consente di impostare aliquote fiscali differenti in base alla tipologia di prodotto o paese di destinazione dell’ordine; è particolarmente utile se vendi all’estero o tratti merci che hanno una tassazione speciale.
  • Currency: questa estensione abilita le funzionalità multivaluta per il tuo negozio, permettendoti di vendere all’estero o in valute diverse dall’euro con la massima facilità.
  • Two Factor Authentication: questo modulo aumenta la sicurezza del tuo negozio abilitando l’autenticazione a due fattori per proteggere l’accesso dei clienti. Non tralasciare questo aspetto: secondo una ricerca di Microsoft, l’autenticazione a due fattori, oltre a snellire le operazioni di login, consente di prevenire fino al 99,9% degli attacchi agli account dei clienti.
  • Commerce Stock: questo modulo semplifica le operazioni di gestione del magazzino e inventario e ti permette di mostrare lo stock disponibile in tempo reale nelle pagine del tuo negozio.
  • Commerce Stripe: questo modulo ti consente di aggiungere Stripe ai tuoi gateway di pagamento e accettare un vasto numero di metodi di pagamento sul tuo negozio online.
  • Google Analytics: quando si tratta di vendere online, dati e statistiche sono essenziali per migliorare la tua strategia commerciale. Con questo modulo, potrai integrare facilmente Google Analytics sul tuo negozio e tracciare visite, abitudini di utilizzo e altro ancora.
  • Commerce Product Add-on: questo modulo ti consente di aggiungere una serie di articoli correlati a un determinato prodotto per incentivare l’up-selling o il cross-selling e vendere di più ai clienti esistenti.

Temi Drupal: i migliori per creare un e-commerce

Uno dei principi più conosciuti nel mondo del web design afferma che le aziende hanno appena 50 millisecondi per fare una buona impressione sugli utenti che visitano un sito web. Se hai deciso di sviluppare un e-commerce con Drupal, il design del tuo negozio online è un aspetto che non puoi tralasciare. Ecco alcuni dei migliori temi gratuiti per creare un e-commerce con Drupal.

  • eStore: questo tema, basato sul framework Bootstrap che snellisce la navigazione, ti consente di creare un negozio online moderno, responsive e ottimizzato per la velocità, offrendo allo stesso tempo la possibilità di creare layout diversi in base alla tipologia di prodotto o sezione del tuo negozio.
  • Belgrade: questo tema minimale, moderno e responsive è altamente personalizzabile e ti consente di sviluppare un’esperienza di utilizzo fluida e piacevole, a prescindere dalla tipologia di prodotto che vendi.
  • SShop: un altro valido tema moderno che offre tutte le funzioni e caratteristiche di cui hai bisogno per creare un e-commerce pulito e funzionale.

Come creare un e-commerce con Drupal che funziona

Ora che abbiamo visto come creare un e-commerce con Drupal, vogliamo condividere alcuni consigli e best practice che ti aiuteranno a mettere il tuo business sulla strada giusta verso il successo.

Punta tutto sulla funzionalità

Un negozio online che vende è, prima di tutto, un negozio online che funziona. Cerca di migliorare l’user experience del tuo e-commerce offrendo un’esperienza di navigazione fluida, snella e responsive, a prescindere dal dispositivo che i tuoi clienti utilizzano per acquistare sul tuo negozio, studia i loro comportamenti di utilizzo e testa continuamente il tuo negozio per individuare eventuali problemi di utilizzo che potrebbero influire negativamente sulla customer satisfaction.

Fai spazio ai contenuti e alle immagini

Assicurati che le pagine di prodotto del tuo negozio includano tutte le informazioni che i clienti stanno cercando e siano corredate da fotografie di alta qualità degli articoli: offri contenuti che, prima di tutto, trasmettono fiducia. Cerca di utilizzare un linguaggio chiaro, semplice e preciso: questo non avrà solo un impatto positivo sulla SEO e-commerce favorendo il posizionamento del tuo negozio sui principali motori di ricerca, ma ti permetterà anche di comunicare con empatia e sensibilità.

Offri una politica sui resi chiara e semplice

Secondo uno studio, il 56% degli utenti decide se finalizzare l’ordine in base alle condizioni di reso offerte dal negozio e-commerce. Cosa significa? Che se sarai in grado di gestire i resi in modo efficace, innanzitutto dotando il tuo negozio di una policy sui resi chiara e facile da capire, potrai trasformare uno degli aspetti più macchinosi della vendita online in un vero e proprio vanto promozionale per il tuo negozio.

Sfrutta le recensioni degli utenti

Le recensioni e-commerce degli utenti sono una prova sociale potentissima e consentono ai potenziali clienti di conoscere tutti i dettagli, vantaggi e punti deboli di un prodotto prima di procedere all’acquisto. Non solo, le recensioni aumentano notevolmente la credibilità del tuo negozio e trasmettono fiducia. Ricorda ai tuoi clienti di lasciare una recensione inviando una mail transazionale qualche giorno dopo la consegna dell’ordine, e incentiva la raccolta delle recensioni offrendo uno sconto o un piccolo omaggio per ringraziare il cliente del tempo dedicato.

Automatizza la procedura di spedizione

Spedire non è probabilmente la parte più entusiasmante di vendere online, ma affidandoti ai partner giusti potrai trasformare le spedizioni del tuo negozio da problema a opportunità. Non sai dove iniziare?

Utilizzando una piattaforma completa e integrata per la gestione delle spedizioni come isendu, potrai accedere a tariffe pre-concordate con i corrieri e capire quali fanno al caso tuo, automatizzare l’intera procedura di spedizione generando lettere di vettura con un clic e tenere traccia di tutte le spedizioni da un unico posto.

In questo modo potrai risparmiare tempo prezioso (fino all’85%), ridurre il carico di lavoro manuale, e concentrarti sulla crescita del tuo business. E c’è dell’altro: isendu ti permette di accedere a strumenti avanzati per la business intelligence per tracciare dati, statistiche e tutto, ma proprio tutto ciò che accade dietro le quinte del tuo negozio, esportare i numeri offline e analizzarli per mettere una marcia in più al tuo business.

Condividi l'articolo
Lando Barbagli

Lando Barbagli

CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.