Ecwid: guida completa alla soluzione per e-commerce

Canali, Vendere online

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Ecwid: guida completa alla soluzione per e-commerce

Aprire un negozio online è diventata un’operazione relativamente semplice, anche per chi non ha capacità tecniche o di programmazione. La maggior parte delle piattaforme di e-commerce, infatti, consente di aprire un negozio online senza esperienza di design o codifica. Tra le soluzioni più interessanti, Ecwid offre una piattaforma per aprire un e-commerce gratis con piani a pagamento opzionali per chi desidera vendere online accedendo a funzioni più avanzate. In questo articolo, scopriremo cos’è Ecwid, quali sono le sue caratteristiche principali e come aprire un negozio online con Ecwid.

Perché scegliere Ecwid per il proprio e-commerce

Ecwid è una piattaforma semplice e potente per aprire un e-commerce. Fondata nel 2009, Ecwid si è da sempre posta l’obiettivo di permettere a tutti di aprire un negozio online e oggi può contare su oltre un milione di commercianti che utilizzano la piattaforma. Ma quali sono i motivi per scegliere Ecwid per il proprio negozio di e-commerce? Ecco una panoramica sui principali vantaggi di Ecwid.

  • Semplicità di utilizzo: aprire un negozio online con Ecwid richiede meno di 5 minuti. La piattaforma offre una soluzione di e-commerce pronta all’uso, senza necessità di codifica o programmazione manuale. Il design del negozio è personalizzabile con facilità e si può scegliere tra oltre 70 temi gratuiti da utilizzare.
  • Ampia integrazione: tra i vantaggi di Ecwid troviamo la possibilità di vendere su piattaforme esterne (tra cui WordPress, Wix, Weebly, e Squarespace), social network (Facebook e Instagram), e marketplace (Amazon, Etsy, eBay), nonché su siti web già esistenti.
  • Hosting illimitato e aggiornamenti sempre inclusi: tutti i piani di Ecwid includono l’hosting con larghezza di banda e stoccaggio illimitati senza costi aggiuntivi. Inoltre, trattandosi di una soluzione Saas, gli aggiornamenti periodici sono sempre inclusi e la sicurezza dei dati è garantita tramite crittografia HTTPS e certificato SSL. Ecwid è anche omologato PCI DSS, lo standard di riferimento per la protezione delle vendite elettroniche in tutto il mondo.
  • Nessuna commissione sui pagamenti: a differenza di altre piattaforme di e-commerce, Ecwid non addebita alcuna spesa di transazione sui pagamenti (le commissioni vengono addebitate dai gestori di pagamento esterni, come Paypal). Ciò si traduce in un notevole risparmio – e maggiore profitto – per l’attività di e-commerce.
  • Piano gratuito: un altro vantaggio di Ecwid è la disponibilità di un piano completamente gratuito, senza vincoli di tempo o costi nascosti. Come vedremo in seguito, il piano gratuito Ecwid ha diversi limiti, ma resta comunque un’ottima scelta per chi vuole aprire un negozio online gratis.

A chi si rivolge Ecwid

Ecwid è particolarmente consigliato per chi vuole aprire e gestire un negozio online ma ha capacità tecniche nulle o limitate. Aprire un e-commerce con Ecwid, infatti, non richiede alcuna esperienza di codifica o programmazione, dato che la piattaforma offre un’esperienza di editing visiva e facilmente fruibile anche dagli imprenditori meno avvezzi alle operazioni tecniche. Inoltre, il piano gratuito di Ecwid è ideale per chi vuole testare un’idea imprenditoriale o vendere online con un negozio fisico già esistente.

Principali funzionalità di Ecwid

Ecwid offre tutte le principali funzionalità indispensabili per gestire un e-commerce. Tuttavia, come vedremo insieme, la maggior parte delle funzioni avanzate sono disponibili solo con i piani a pagamento. Entriamo nel dettaglio e analizziamo le principali funzionalità di Ecwid.

  • Integrazione con Facebook e Instagram: con Ecwid è facilissimo vendere su Facebook e Instagram per raggiungere miliardi di potenziali clienti in tutto il mondo. Inoltre, Ecwid offre la possibilità di integrare la chat in tempo reale di Messenger direttamente nelle pagine del negozio online.
  • Compatibilità con marketplace esterni: Ecwid consente di sincronizzare automaticamente il catalogo prodotti su Amazon, eBay ed Etsy, tre delle piattaforme di e-commerce più utilizzate a livello globale.
  • Gestione dell’inventario: Ecwid permette di tenere traccia delle scorte disponibili, ricevere una notifica quando lo stock è basso e pianificare in anticipo il rifornimento della merce per ottimizzare la logistica e-commerce.
  • Calcolo automatico delle tasse: quando si tratta di vendere e spedire all’estero, uno degli aspetti più macchinosi è il calcolo delle tasse e imposte applicabili. Con Ecwid questa operazione è automatizzata, in quanto potrai scegliere se mostrare i prodotti al netto delle tasse e calcolare automaticamente quelle applicabili, come l’IVA, in base al paese di destinazione.
  • Email di marketing automatizzate: questa funzione di Ecwid è pensata su misura per aumentare le conversioni, e consente di inviare email di marketing automatiche agli utenti che hanno compiuto una determinazione azione sul negozio (ad esempio, aggiunto un prodotto al carrello senza concludere l’ordine).
  • Strumenti avanzati per la SEO ecommerce: Ecwid integra un’ampia gamma di strumenti per ottimizzare il posizionamento sui motori di ricerca del negozio online, tra cui la possibilità di scrivere titoli e descrizioni ottimizzate direttamente dalla pagina prodotto, la generazione istantanea della Sitemap da inviare a Google e l’integrazione delle recensioni clienti direttamente nei risultati di ricerca.

Questa è una panoramica delle principali funzionalità di Ecwid. Per approfondire l’argomento, su questa pagina troverai l’elenco completo di tutte le funzioni di Ecwid.

Quanto costa sviluppare un e-commerce con Ecwid

Se ti stai chiedendo quanto costa sviluppare un e-commerce con Ecwid, abbiamo una buona notizia: il piano base di Ecwid è completamente gratuito. Oltre al piano gratis, la piattaforma offre tre piani a pagamento con caratteristiche e funzioni extra. Vediamo tutti i piani Ecwid.

  1. Piano Free: il piano gratuito di Ecwid è perfetto per iniziare a vendere online senza rischi. Permette di aprire un negozio online e pubblicare fino a un massimo di 10 prodotti. Offre un design personalizzabile con oltre 70 temi adatti ai dispositivi mobile, la possibilità di integrare il negozio online su piattaforme esterne come WordPress e Wix, e la compatibilità con gli strumenti di marketing di Facebook, Google, Pinterest e Snapchat per promuovere il negozio online. Per l’iscrizione al piano gratuito, inoltre, non è richiesta la carta di credito.
  2. Piano Venture: il piano Venture ha un costo di 15 euro al mese e, oltre alle funzioni del piano gratuito, offre la possibilità di vendere sui social network, un’app per gestire il negozio da mobile, una vetrina fino a 100 prodotti e molte funzioni aggiuntive, tra cui carte regalo e buoni sconto, monitoraggio dell’inventario e strumenti avanzati per la SEO. È inoltre inclusa l’assistenza via chat e l’accesso all’app store di Ecwid per espandere le funzionalità del tuo negozio online.
  3. Piano Business: il piano Business ha un costo di 35 euro al mese e, oltre alle funzioni del piano Venture, include la possibilità di vendere su marketplace esterni, un negozio multilingua, una vetrina fino a 2500 prodotti e funzioni più avanzate per la gestione del negozio, come varianti e filtri di prodotto, prezzi all’ingrosso e fino a 2 membri staff. Inoltre, è inclusa l’assistenza via chat e telefono.
  4. Piano Unlimited: il piano Unlimited, che ha un costo di 99 euro al mese, offre tutte le funzioni del piano Business, oltre a una vetrina illimitata di prodotti, un’app mobile personalizzata del negozio, membri dello staff illimitati e assistenza prioritaria.

Tutti i prezzi, inoltre, vengono scontati con il pagamento annuale anticipato. Quanto costa sviluppare un e-commerce con Ecwid dipende quindi dalle singole esigenze e volume di affari dell’attività.

Le recensioni degli utenti su Ecwid

Ecwid gode di una buona reputazione tra gli utenti che lo utilizzano: la media delle recensioni Ecwid su TrustPilot è di 4,7 stelle su 5. Anche gli utenti della app mobile di Ecwid sono altamente soddisfatti: sul Play Store di Google, l’app ha una media di 4,6 stelle su 5, mentre sull’App Store di Apple le recensioni Ecwid hanno una media di 4,8 stelle su 5. Tra le funzionalità più apprezzate dagli utenti, la semplicità di utilizzo della piattaforma di e-commerce e l’efficienza dell’assistenza clienti.

Come configurare uno shop online usando Ecwid

Ora che abbiamo scoperto cos’è Ecwid e quali sono le sue funzioni principali, mettiamoci all’opera e analizziamo passo dopo passo come configurare uno shop online usando Ecwid.

Registrati su Ecwid

Il primo passo per aprire un negozio online usando Ecwid è registrarsi sul sito ufficiale cliccando il pulsante “Inizia gratis” che trovi in homepage. A questo punto, sarà necessario creare un account inserendo nome, indirizzo email e password, o, in alternativa, registrarsi tramite un account Apple, Google o Facebook.

Inserisci le informazioni del tuo negozio

Una volta registrato l’account, dovrai inserire le informazioni di base del negozio online, tra cui nome, paese, valuta e indirizzo (se non ce l’hai, puoi semplicemente inserire il tuo indirizzo di casa). Ecwid ti chiederà alcune informazioni statistiche, ad esempio se stai già vendendo online, e se hai già un indirizzo web per il tuo negozio online. In caso contrario, potrai sfruttare un indirizzo web gratuito fornito da Ecwid (es. “ilmionegozio.ecwid.com”), sempre sostituibile in seguito con un nome a dominio personalizzato.

Aggiungi i prodotti al tuo negozio

Benvenuto nella dashboard, o pannello di controllo, del tuo negozio online! Il prossimo passo per iniziare a vendere online è aggiungere i prodotti. Nella barra che vedi alla tua sinistra, sotto “Catalogo” clicca Prodotti, quindi il pulsante “+ Nuovo prodotto” per aggiungere i prodotti da vendere. Puoi inserire foto, descrizione, opzioni, dettagli tecnici e tutto ciò che pensi possa essere utile per i potenziali clienti.

Configura le impostazioni generali del negozio

Dalla sezione “Configurazione > Impostazioni” puoi definire le impostazioni di base del tuo negozio online, come lingua, valuta, collegamenti con i social network e integrazione con gli strumenti di analisi e reportistica esterni come Google Analytics o Pixel di Facebook.

H3 Abilita spedizioni e pagamento

Da “Configurazione”, vai a “Spedizioni e ritiro personale” per abilitare la spedizione o il ritiro in sede dei prodotti. Per la prima opzione, puoi scegliere quali metodi di spedizione offrire (tra cui spedizione gratuita, a tariffa fissa o in base a una determinata soglia) e con quale corriere effettuare le consegne dei prodotti. A questo punto, vai su “Pagamento” per abilitare l’elaborazione dei pagamenti. Puoi scegliere tra Stripe e PayPal, che ti consentiranno di accettare la maggior parte delle carte di credito e debito sul tuo negozio online.

Personalizza l’aspetto del tuo negozio online

Da “Sito web > Design”, potrai scegliere tra oltre 70 temi gratuiti e personalizzare ogni aspetto grafico del tuo negozio con l’editor visivo, molto semplice e intuitivo da utilizzare.

Il tuo negozio online è pronto!

È fatta, il tuo negozio è pronto per ricevere ordini. Quando realizzerai la prima vendita, potrai tenere traccia di tutti gli ordini e le statistiche del tuo negozio nella sezione “Vendite”. Non ti resta altro da fare che promuovere il tuo negozio, ad esempio con una strategia ad hoc di marketing per ecommerce o con campagne di social media marketing. Buone vendite!

Condividi l'articolo
Lando Barbagli

Lando Barbagli

CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.