Come gestire un e-commerce: organizza il tuo negozio online

Gestione, Vendere online

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Come gestire un e-commerce: organizza il tuo negozio online

Per coloro che possiedono un’attività offline, così come tutte le persone che intendono avviarne una, la scelta di integrare un sistema di vendita online è sicuramente un’ottima strategia per allargare le proprie vedute e raggiungere una percentuale di clientela più elevata. Tale scelta, tuttavia, non deve essere presa sottobraccio.

Gestire un e-commerce, infatti, comporta la presa in carico di tanti oneri e il rispetto di regole ben precise per poter avere successo. I passi che dovrai compiere sono tanti, ma se segui i consigli forniti in questa guida e decidi di affidarti a mani esperte che potranno supportarti nella crescita del tuo business, allora vedrai che, poco per volta, i tuoi sforzi verranno sicuramente ricompensati da grandi soddisfazioni.

Vediamo insieme, dunque, cosa comporta, nello specifico, gestire un e-commerce e quali sono le scelte strategiche da compiere per far si che il business riesca a procedere senza alcun intoppo.

Cosa significa gestire un ecommerce?

Come dicevamo poco sopra, la gestione di un sito e-commerce comporta un impegno costante per colui che decide di avviarlo. Questo genere di attività, infatti, richiede che chi se ne prende cura abbia un’innata dote organizzativa e sia in grado di dirigere con grande destrezza un complesso sistema di ordini, spedizioni, logistica e attenzioni nei confronti del cliente. 

Oltre a ciò, vendere online presuppone anche che il sito di vendita venga aggiornato con regolarità sulle merci disponibili e che il suo proprietario effettui dei controlli periodici delle schede prodotto presenti nella vetrina online. 

Ma procediamo con calma e vediamo, una per una, le cose che dovrai tenere a mente nella gestione quotidiana del tuo spazio di vendita virtuale. 

Come si gestisce un negozio on line

Qualunque imprenditore che voglia addentrarsi nella gestione di un negozio online deve farlo tenendo a mente un concetto di fondamentale importanza: organizzazione. 

Nel caso di un e-commerce, essere organizzati significa redigere buon business plan che  risulti ben articolato e che descriva in maniera chiara e inequivocabile i progetti e gli obiettivi che si intendono raggiungere. 

Affinché tale piano abbia successo, esso deve essere redatto prima che la propria idea imprenditoriale venga attuata concretamente e, per poter definirsi completo, esso deve rispondere a 4 principi fondamentali:

  1. Deve spiegare in maniera cristallina l’idea che sta alla base del  progetto.
  2. Deve fare in modo che gli obiettivi predefiniti vengano raggiunti seguendo una strategia solida e chiara.
  3. Rende possibile valutare l’andamento del proprio lavoro e verificare se effettivamente si sta proseguendo verso la strada giusta.
  4. Questo documento è essenziale per spiegare ai nostri collaboratori gli obiettivi che intendiamo raggiungere.

Come si può ben intuire da questo elenco, il business plan è uno strumento imprescindibile per gestire un sito e-commerce, qualunque sia il tipo di servizio o di merce che si vuole vendere. 

Esso, infatti, non solo è importante per tracciare le linee guida della strategia commerciale che si intende seguire e del posizionamento che si intende raggiungere, ma consente anche di tenere sotto controllo la gestione finanziaria dell’impresa.

Detto in altri termini, il business plan è un vero e proprio contenitore di informazioni essenziali sul tuo lavoro e, man mano che il progetto procede, dovrai occuparti personalmente di aggiornarlo con i numeri relativi a vendite e ricavi.

Come gestire magazzino e-commerce

Per quanto la gestione del sito sia importante, la buona riuscita di un negozio di vendite online non può sopravvivere a lungo se non si tiene in considerazione anche la parte offline.

Tra le attività che rientrano nell’offline, una di quelle che riveste maggior importanza è sicuramente la gestione del magazzino dell’e-commerce.

La prima e più importante questione da affrontare è la seguente: è meglio possedere un magazzino fisico nel quale raccogliere le scorte oppure vendere prodotti in dropshipping? La soluzione ideale dipende prevalentemente da quanto budget hai a disposizione.

Nello specifico, possedere (o affittare) un magazzino fisico comporta, tra le altre cose:

  1. Costi relativi ai rifornimenti
  2. Le spese relative all’affitto e ai consumi del locale
  3. La presenza di personale per gestire l’organizzazione stessa dei prodotti all’interno del magazzino, così come i resi e i movimenti in entrata e in uscita delle merci.

Come è chiaro, la logistica legata alla gestione di un negozio online può diventare davvero complessa e onerosa. Un investimento come quello previsto dalla gestione diretta del magazzino e-commerce non può avvenire se non sono previsti volumi di vendita che riescano a coprire le spese.

L’alternativa, come dicevamo poco fa, è il dropshipping. Con questo termine si intende la vendita di prodotti non posseduti fisicamente e provenienti da altri fornitori. Tale soluzione è generalmente adottata da chi ha budget piuttosto ridotti e, sebbene risulti più economica rispetto all’avere un proprio magazzino, essa comporta comunque dei rischi che puoi approfondire leggendo l’articolo dedicato all’argomento. 

Come gestire una rete di vendita: spedizioni e logistica

Per chi possiede un negozio online, un altro aspetto di cruciale importanza è rappresentato dalla gestione della logistica dell’e-commerce.

In merito a questo argomento, il primo suggerimento che vogliamo darti è il seguente: semplifica al massimo la logistica. Nello specifico, quello che dovresti fare è affidare il tuo business a partner affidabili e che utilizzano tecnologie all’avanguardia in grado di trasformare le operazioni qui di seguito in attività immediate, semplici e a prova di errore:

  • Connessione con le piattaforme dei corrieri
  • Razionalizzazione dei costi
  • Gestione delle spedizioni
  • Riassortimento dei punti vendita

Visualizzare e monitorare lo status degli ordini del tuo e-commerce, verificare i nuovi acquisti ed eventualmente intervenire laddove emergono delle criticità, rappresenta la normale amministrazione per chi entra nel mondo dell’e-commerce. Poter gestire tutte queste attività in modo semplice e intuitivo, però, non è scontato ed è possibile solo se si collabora con i giusti partner.

Lo stesso discorso vale per la gestione delle spedizioni dell’e-commerce. Tra le problematiche che spesso colpiscono gli e-commerce, infatti, spesso rientrano proprio costi di spedizione molto elevati e tempi di spedizione troppo lunghi. Garantire al cliente consegne economiche e che avvengono in maniera rapida e puntuale, può realmente fare la differenza per il tuo negozio.

Per raggiungere questo scopo basta semplificare la logistica con piattaforme intuitive e tecnologie innovative. In questo modo, non solo potrai lavorare con più serenità, ma potrai godere anche di clienti davvero soddisfatti!

Come creare e gestire un negozio online?

Dopo aver visto gli aspetti cruciali che riguardano la gestione di uno shop online, è arrivato il momento di vedere come va fatto un sito e-commerce.

La creazione e la gestione di un sito web, sia questo dedicato alla vendita online o semplicemente un sito vetrina, merita particolare attenzione da parte del suo proprietario. Infatti, affinché tale strumento possa portare i risultati sperati, esso va progettato seguendo una strategia chiara e studiata a puntino.

Sono molti gli imprenditori che, al di là degli aspetti più pratici, non hanno la minima idea di come gestire un sito e-commerce in totale autonomia. Per questo, oggi, è possibile richiedere aiuto a delle figure professionali altamente specializzate. Esse possono aiutarti molto ad aumentare l’autorevolezza del tuo sito in maniera esponenziale e sono anche di fondamentale importanza per riuscire raggiungere i risultati sperati in poco tempo.

Tuttavia, se un sito di vendite gode di buona fama online, esso non può prescindere dal raggiungere l’eccellenza anche nel mondo reale. Detto in altri termini, affinché il tuo progetto di business possa realmente farti guadagnare, è necessario gestirlo in maniera impeccabile.

E come è possibile raggiungere questo obiettivo, se non con l’aiuto di chi ha studiato per questo? Un partner come isendu può realmente migliorare la tua esperienza e-commerce.

Grazie all’utilizzo di un’unica piattaforma che semplifica la gestione degli ordini vedrai rivoluzionare il tuo sistema di vendita online in ottica integrata e multicanale.Con la stessa interfaccia, potrai inoltre monitorare le consegne in tempo reale, scegliere il corriere più adatto e informare i clienti circa lo stato dei loro ordini. 

Questo significa poter dedicare meno tempo alle attività di shipping, ma anche rispettare i tempi di consegna previsti e ridurre del tutto le possibilità di errore. In isendu lavoriamo per affiancare le imprese in tutto il processo di gestione del commercio online, fornendo una soluzione che risponde a tutti i bisogni di chi ha scelto Internet come cuore del proprio business.
Se per il tuo negozio online ricerchi competenza, professionalità e le tecnologie più performanti, non fidarti di chi scende a compromessi. Scegli il meglio con isendu!

Condividi l'articolo
Lando Barbagli

Lando Barbagli

CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.