Gestire un negozio online: cosa sapere per iniziare a vendere subito

illustrazione di Francesco Zorzi

Gestire un negozio online: cosa sapere per iniziare a vendere subito

Entra in isendu!

E-commerce tips

Lando Barbagli

Lando Barbagli

·

0Shares

Ora che hai finalmente risolto tutte le incombenze burocratiche e tecniche che si nascondono dietro l’apertura di un e-commerce e hai da poco inaugurato il tuo canale online, la domanda che ti porrai è la seguente: come faccio a vendere?

Chiariamo subito che non è facile per nessuno, almeno all’inizio. La gestione di un negozio online comporta infatti la presa in carico di tanti oneri e alcune regole precise da seguire per poter avere successo. I passi che dovrai compiere sono tanti, ma se segui i consigli forniti in questa guida, e decidi di affidarti a mani esperte che potranno supportarti nella crescita del tuo business, vedrai che poco per volta i tuoi sforzi verranno ricompensati e otterrai grandi soddisfazioni e risultati interessanti.

Come gestire un negozio online

Dicevamo, i passi da compiere sono tanti. La gestione di un negozio online comporta l’organizzazione di un sistema complesso di ordini, spedizioni, logistica e attenzioni nei confronti del cliente. Oltre, ovviamente, agli aggiornamenti tecnici che periodicamente dovrai fare sulla piattaforma e alle attività day by day relative alla corretta pubblicazione delle schede prodotto nella vetrina online.

Ma procediamo con calma e vediamo, una per una, le cose che dovrai tenere a mente nella gestione quotidiana del tuo spazio di vendita virtuale.  

Segui il tuo business plan

Come qualsiasi imprenditore che si rispetti anche tu avrai creato un business plan prima dell’apertura del tuo e-commerce. Uno strumento fondamentale di pianificazione che permette di tracciare le linee guida della strategia commerciale da seguire e del posizionamento che si intende raggiungere, ma anche di tenere sotto controllo la gestione finanziaria dell’impresa. Il business plan contiene tutti i dati importanti relativi al tuo sviluppo e, man mano che andrai avanti, dovrai tenerlo aggiornato con i numeri relativi a vendite e ricavi.

Cura testi e schede prodotto

Mentre in un punto vendita fisico il cliente ha modo di toccare e persino provare i prodotti (ad esempio se parliamo di capi d’abbigliamento), nel mondo del web tutto quello che ha a disposizione è la vista. Pertanto, nellagestione di un negozio onlinela presentazione visiva dei prodotti è fondamentale.

Le schede prodotto vanno curate nei minimi dettagli, a cominciare dalle immagini, che devono risultare particolarmente invitanti. Devono ispirare l’utente del sito e invogliarlo ad approfondire.

Il consiglio è quindi quello di chiedere l’aiuto di un fotografo professionista negli shooting e di inserire più foto per ogni prodotto (possibilmente alcune anche ambientate), in modo che l’utente, oltre a essere visivamente colpito, possa farsi un’idea precisa di cosa sta comprando.

Dopo le foto ci sono i testi: è bene che le descrizioni siano complete, precise, dettagliate e accattivanti. Anche in questo caso, il suggerimento è quello di mettersi nelle mani di un professionista, qualcuno abituato a lavorare con le parole e che conosca le regole fondamentali della scrittura per il web. In questo modo, nel tempo, la tua vetrina potrà, oltre che risultare piacevole e interessante da navigare, anche posizionarsi sui motori di ricerca (e questo vorrà dire un numero sempre crescente di visitatori sul sito).
Poco per volta, e anche grazie a un uso sapiente di foto e testi, riuscirai a creare uno spazio virtuale riconoscibile e a distinguerti dai tuoi competitor.

Logistica e gestione di ordini e spedizioni

Per chi deve gestire un negozio online, le spedizioni rappresentano un nodo cruciale. Costi di spedizione troppo elevati possono infatti influire sulla decisione finale del cliente di acquistare o meno. Per te diventa quindi fondamentale scegliere il corriere più adatto alle tue esigenze, sulla base delle tariffe proposte e dei servizi aggiuntivi garantiti.Oltre ai costi, un altro problema legato alle spedizioni sono le tempistiche. È importante poter garantire al cliente consegne rapide e soprattutto puntuali.

Se così non fosse, ti ritroveresti a gestire un cliente insoddisfatto che, oltre a non comprare più i tuoi prodotti, potrebbe persino lasciare una recensione negativa sul tuo sito o farti una cattiva pubblicità. Gli ordini vanno quindi presi in carico ed elaborati tempestivamente, e nel caso si verifichi qualche intoppo il cliente va informato al più presto e tenuto al corrente dell’andamento della sua consegna.

La gestione del magazzino

Al tema degli ordini si lega quello del magazzino.

Chi intende gestire un negozio online deve infatti stabilire se possedere un magazzino fisico nel quale raccogliere le scorte oppure no. Possedere (o affittare) un magazzino fisico comporta, tra le altre cose:

  • Innanzitutto, i costi relativi ai rifornimenti
  • Le spese relative all’affitto e ai consumi del locale
  • La presenza di personale per gestire l’organizzazione stessa dei prodotti all’interno del magazzino, così come i resi e i movimenti in entrata e in uscita delle merci.

Insomma, la logistica legata alla gestione di un negozio online può diventare davvero complessa e onerosa. Ed è chiaro che un investimento come quello previsto dalla gestione diretta del magazzino deve essere giustificato da determinati volumi di vendita.Un’alternativa alla gestione diretta del magazzino è il dropshipping, soluzione valida nel caso di budget più ristretti che consiste nel vendere prodotti non posseduti fisicamente ma provenienti da altri fornitori.

Offri pagamenti sicuri

Altra cosa a cui deve pensare chi gestisce un negozio online sono le modalità di pagamento da proporre ai clienti che, per ovvi motivi, devono avvenire in modo assolutamente trasparente e sicuro.Uno dei metodi di pagamento online più sicuri e utilizzati in tutto il mondo, e per questo motivo di consigliamo di attivarlo anche sul tuo sito, è Paypal. Perché sceglierlo? Innanzitutto, perché viene utilizzato da oltre 250 milioni di utenti al mondo e non averlo potrebbe penalizzarti. Sei tuttavia libero di prevedere sul tuo sito più opzioni di pagamento: ad esempio il bonifico bancario, il pagamento alla consegna o con carte di credito.

Tieni d’occhio la contabilità

Ricordi quando si parlava del business plan?
Uno degli oneri più importanti per chi intende gestire un negozio online è la contabilità. Questa va periodicamente e puntualmente messa in ordine e aggiornata tenendo conto delle fatture emesse ma anche dei pagamenti rivolti ai fornitori, e così via. Oltre a essere un obbligo previsto dalla legge, la gestione della contabilità ti serve per capire come sta procedendo il tuo business, se devi cambiare rotta o se invece prosegue tutto a gonfie vele. La contabilità è un aspetto complesso per tutti: per questo motivo, è bene che tu ti faccia affiancare da un commercialista competente e che possibilmente abbia esperienza nel mondo degli affari online.

Promuovi il tuo e-commerce

Soprattutto all’inizio, ti toccherà faticare un po’ prima di riuscire a portare dei visitatori al tuo sito. Ecco perché gestire un negozio online significa, specie i primi tempi, investire in attività di promozione e sponsorizzazione che ti permettano di crescere in termini di visibilità.

Sempre con l’aiuto di professionisti esperti, questa volta nell’ambito del web marketing, potrai sfruttare le potenzialità offerte da strumenti come i social network, i blog o l’advertising di Google. Noterai che in certi casi, potranno rendersi necessari budget persino più irrisori rispetto a quelli stanziati: gli strumenti della comunicazione online, infatti, sono per certi versi meno onerosi di quelli del marketing tradizionale. La pubblicità sul web costa meno. Inoltre, la rete segue dinamiche completamente diverse.

In ogni caso, se il tuo obiettivo è vendere i prodotti presenti nel tuo e-commerce, non potrai fare altro che destinare tempo e risorse a questi strumenti, senza improvvisare ma lasciandoti aiutare da chi ha esperienza. Chiaramente non basta fare del buon marketing per riuscire a vendere; sappi però che fa tanto. E in questo modo, poco per volta vedrai crescere il numero dei visitatori della tua piattaforma.

Scegli il partner giusto per la gestione del tuo negozio online

Come vedi, per avere successo nel mondo della rete bisogna faticare, ma scegliendo i partner giusti è possibile semplificarsi di molto la vita.

Con un partner come Isendu migliorerai la tua esperienza e-commerce, rendendola più efficiente. Grazie all’utilizzo di un’unica piattaforma in grado di semplificare la gestione degli ordini vedrai rivoluzionare il tuo sistema di vendita online in ottica integrata e multicanale. Con la stessa interfaccia, potrai inoltre monitorare le consegne in tempo reale, scegliere il corriere più adatto e informare i clienti circa lo stato dei loro ordini. Questo significa poter dedicare meno tempo alle attività di shipping, ma anche rispettare i tempi di consegna previsti e ridurre del tutto le possibilità di errore.Isendu lavora infatti al fianco delle imprese in tutto il processo di gestione del commercio online, fornendo una soluzione che risponde a tutti i bisogni di chi ha scelto Internet come cuore del proprio business.

Lando Barbagli

Lando Barbagli -
CEO

I’m passionate about building companies that give people a stronger sense of belonging

0Shares