Quanto costa spedire un pacco

Corrieri, Spedire online

Di Marco Pericci /

illustrazione di Francesco Zorzi

Quanto costa spedire un pacco

I costi di spedizione hanno un impatto notevole sui profitti e sulla redditività della tua attività commerciale: secondo una ricerca, il 49% degli acquirenti online negli Stati Uniti ha abbandonato il carrello al momento del check-out a causa di costi accessori troppi elevati, tra cui quelli per la spedizione degli ordini. Definire in modo chiaro e preciso quanto costa spedire un pacco, quindi, è di fondamentale importanza per offrire ai tuoi clienti una prospettiva realistica di quelli che saranno i costi di consegna e, allo stesso tempo, ridurre le spese di spedizione del tuo e-commerce per assicurare un margine di profitto sostenibile.

Le spedizioni, infatti, rappresentano un costo significativo per chi vuole aprire un negozio online e dovrebbero essere attentamente preventivate al momento di redigere il business plan di un e-commerce: comprendere il modo migliore per rendere profittevole il processo di evasione e spedizione degli ordini ti permetterà di vendere online con successo e massimizzare la customer satisfaction dei tuoi acquirenti. Per aiutarti a gestire i costi di spedizione del tuo negozio, in questo articolo scopriremo quanto costa spedire un pacco con i principali vettori che operano in Italia per consentirti di scegliere il corriere per e-commerce più adatto alle tue esigenze, budget e aspettative.

Quanto costa spedire un pacco: peso e dimensioni

Per determinare con precisione quanto costa spedire un pacco, è importante conoscere il peso e le dimensioni del collo. I corrieri utilizzano vari metodi per calcolare le dimensioni del pacco su cui basare le tariffe di spedizione: dalle classiche misure di larghezza, lunghezza e profondità per i pacchi standard al peso volumetrico per quelli più grandi, ovvero un peso che tiene conto dello spazio richiesto per stipare il pacco in camion, navi o aerei cargo da trasporto. Una volta determinato in modo accurato il peso e il volume del pacco da spedire, è possibile procedere alla scelta del corriere più vantaggioso per le tue esigenze. Vediamo in dettaglio le offerte dei principali corrieri italiani per calcolare quanto costa spedire un pacco.

Quanto costa spedire un pacco in Italia

Per iniziare, scopriamo quanto costa spedire un pacco in Italia con i principali vettori che operano sul territorio nazionale: Poste Italiane, DHL, BRT, UPS, FedEx e GLS.

Quanto costa spedire un pacco in Italia con Poste Italiane

Le spedizioni con Poste Italiane includono una variegata offerta di proposte per spedire pacchi in Italia. Per organizzare le spedizioni, si può predisporre la lettera di vettura presso l’ufficio postale (anche senza stamparla mostrando il Codice 2D all’operatore dell’ufficio postale o richiedendo il ritiro paperless) o spedire online con il servizio Poste Delivery Web: con questa soluzione, il pacco può essere consegnato presso l’ufficio postale o programmando un ritiro a domicilio, con un costo che parte da 8,50 euro. L’offerta principale di Poste Italiane per spedire pacchi si articola in due prodotti: Poste Delivery Standard e Poste Delivery Express; il primo, che prevede la consegna in quattro giorni lavorativi, ha un costo che parte da 9 euro per i pacchi fino a 5 kg e arriva a 19,90 euro per i pacchi voluminosi fino a 20 kg. Il secondo, invece, offre la consegna entro 1-3 giorni lavorativi, con un costo che parte da 12,90 euro per i pacchi fino a 3 kg e arriva a 24,90 euro per i pacchi fino a 30 kg. Per vedere in dettaglio quanto costa spedire un pacco con Poste Italiane, non dovrai far altro che scegliere l’opzione di spedizione più adatta a te e trovare la tariffa di riferimento in base al peso e alle dimensioni del tuo pacco.

Quanto costa spedire un pacco in Italia con DHL

DHL è un’azienda di logistica che può contare su una rete capillare di collegamenti in tutto il mondo, Italia compresa. Per calcolare quanto costa spedire un pacco con DHL, è possibile ottenere un preventivo immediato collegandosi al sito ufficiale del corriere. Ad esempio, simulando la spedizione in Italia di un pacco di 3 kg dalle dimensioni di 35 x 20 x 15 cm, DHL propone una tariffa di 34 euro con consegna in due giorni.

Quanto costa spedire un pacco in Italia con BRT

BRT, o Bartolini, è uno degli spedizionieri più affidabili e utilizzati sul territorio nazionale, grazie al suo network di hub e centri di distribuzione sparsi in tutta Italia. Determinare quanto costa spedire un pacco con Bartolini in Italia non è una procedura particolarmente immediata, dato che il corriere richiede la registrazione sul sito ufficiale per calcolare un preventivo di spedizione, ma l’offerta di BRT si articola in tre prodotti principali: Express, Corriere Espresso Priority e Servizio 10:30. Prendendo in considerazione un pacco da 1 kg, questi servizi hanno rispettivamente un costo che parte da 7,95, 10 e 12 euro.

Quanto costa spedire un pacco in Italia con UPS

UPS è senza dubbio uno dei corrieri più conosciuti e affidabili a livello globale. Lo spedizioniere opera stabilmente anche in Italia, e può contare su una rete capillare che garantisce un servizio di spedizione rapido e puntuale. Per calcolare quanto costa spedire un pacco con UPS, è possibile ottenere un preventivo immediato sul sito ufficiale: prendendo in considerazione lo stesso pacco di 3 kg dalle dimensioni di 35 x 20 x 15 cm che abbiamo visto sopra, il servizio UPS Standard, con consegna entro la fine della giornata successiva, ha un costo di 13,42 euro, particolarmente conveniente vista la rapidità del servizio. In aggiunta, UPS offre altre opzioni di spedizione: UPS Express Saver con consegna garantita il giorno successivo al costo di 18,30 euro; UPS Express con consegna garantita il giorno successivo entro le 12 al costo di 20,74 euro; UPS Express Plus con consegna garantita il giorno successivo entro le 9 al costo di 118,83 euro. Come facilmente immaginabile, quest’ultima soluzione è dedicata alle consegne urgentissime di articoli o documenti sensibili, e prevede un costo elevato rispetto alle altre offerte.

Quanto costa spedire un pacco in Italia con FedEx

Anche FedEx, noto corriere americano che opera in tutto il mondo, offre la possibilità di calcolare quanto costa spedire un pacco sul sito ufficiale: utilizzando come metrica lo stesso pacco di 3 kg dalle dimensioni di 35 x 20 x 15 cm, il corriere propone un costo di 63 euro con consegna in due giorni lavorativi. Per chi vende online e spedisce più frequentemente, inoltre, FedEx offre soluzioni ad-hoc per l’e-commerce.

Quanto costa spedire un pacco in Italia con GLS

Pur trattandosi di uno dei corrieri più diffusi in Italia, GLS non consente di calcolare autonomamente quanto costa spedire un pacco. Lavorando principalmente con clienti aziendali, il modo migliore per conoscere il costo di spedizione è contattare il corriere tramite il sito ufficiale. In linea di massima, per i pacchi fino a 3 kg, spedire con GLS ha una tariffa base di 6 euro per le spedizioni verso la maggior parte delle località italiane, e 8,50 euro verso Calabria, Sicilia e Sardegna.

Quanto costa spedire un pacco all’estero

Spedire all’estero, come intuibile, ha costi e tempistiche molto diverse: non dipende più solamente dal peso e dalle dimensioni del pacco postale, ma anche dalla destinazione, da eventuali dazi da pagare e oneri aggiuntivi da sostenere, come la compilazione della bolla doganale. Per calcolare quanto costa spedire un pacco all’estero, metteremo a confronto i due corrieri che consentono di ottenere preventivi in modo più rapido e preciso, Poste Italiane e UPS.

Quanto costa spedire un pacco verso un paese dell’Unione Europea

Prendendo come metrica il nostro fidato pacco di 3 kg dalle dimensioni di 35 x 20 x 15 cm, vediamo quanto costa spedire un pacco verso un paese dell’Unione Europea, come la Germania.

Poste Italiane offre tre servizi per spedire un pacco all’estero: Poste Delivery International Express, Poste Delivery International Standard e Poste Delivery Europe. Ecco costi e tempi di consegna:

ServizioConsegnaCosto
Poste Delivery International Express2 giorni lavorativi + quello di spedizione32,90 euro + IVA
Poste Delivery International Standard10-15 giorni lavorativi + quello di spedizione29 euro
Poste Delivery Europe3 giorni lavorativi + quello di spedizione30 euro + IVA

UPS, invece, propone le seguenti tariffe:

ServizioConsegnaCosto
UPS Standard2 o 4 giorni lavorativi20,74 o 29,71 euro
UPS Express Saverentro la fine della giornata successiva a quella di spedizione37,82 euro
UPS Expressentro le 10:30 della giornata successiva a quella di spedizione45,14 euro
UPS Express Plusentro le 09:00 della giornata successiva a quella di spedizione175,68 euro

Quanto costa spedire un pacco verso un paese extra-UE

Adesso scopriamo quanto costa spedire un pacco verso un paese extra-UE. Utilizzeremo lo stesso pacco di cui sopra come metrica, dal valore doganale di 100 euro, programmando una spedizione verso gli Stati Uniti orientali (New York).

Poste Italiane offre i servizi Poste Delivery International Express, Poste Delivery International Standard e Poste Delivery Globe. Di seguito, costi e tempistiche:

ServizioConsegnaCosto
Poste Delivery International Express2-3 giorni lavorativi + quello di spedizione44 euro
Poste Delivery International Standard10-25 giorni lavorativi + quello di spedizione36 euro
Poste Delivery Globe5 giorni lavorativi + quello di spedizione43 euro

Queste le tariffe di UPS:

ServizioConsegnaCosto
UPS Expedited7 giorni lavorativi61,05 euro
UPS Express Saverentro la fine della giornata successiva a quella di spedizione66,05 euro
UPS Expressentro le 10:30 della giornata successiva a quella di spedizione81,05 euro
UPS Express Plusentro le 08:00 della giornata successiva a quella di spedizione289,86 euro

Come spedire un pacco risparmiando sulle spese di spedizione

Come abbiamo visto, i costi di consegna hanno un impatto rilevante sui profitti generati dalla tua attività di e-commerce: trovare il modo di ridurre le spese di spedizione è particolarmente importante per aumentare le vendite senza compromettere la redditività del tuo negozio.

Per riuscirci, puoi implementare alcune strategie che ti consentiranno di abbassare o ammortizzare in modo più efficace i costi di consegna, evitando di farli ricadere sui tuoi clienti. Ad esempio, potresti offrire la spedizione gratuita al raggiungimento di una determinata soglia di spesa, oppure scegliere un packaging per e-commerce più leggero, sostenibile e riutilizzabile per ridurre il peso volumetrico dei tuoi pacchi e lo spreco di materiali per l’imballaggio.

Infine, quando si tratta di programmare un certo numero di spedizioni, è sempre consigliabile definire delle tariffe pre-concordate con i corrieri: i preventivi calcolabili online, infatti, non sempre tengono conto di alcune spese aggiuntive che potrebbero essere addebitate (ad esempio, il supplemento carburante basato sul prezzo di benzina o gasolio) o servizi extra che potresti voler offrire ai tuoi clienti, come il secondo tentativo di consegna.

Tuttavia, se hai aperto da poco la tua attività o non sostieni un volume di spedizioni particolarmente elevato, concordare delle tariffe vantaggiose con i corrieri non è sempre facile: in questo isendu può aiutarti, permettendoti di accedere alle nostre tariffe pre-negoziate con i principali corrieri italiani. Ma non è tutto: ti mettiamo anche a disposizione una piattaforma completa e avanzata per gestire l’intero processo di spedizione del tuo negozio online, dalla stampa della lettera di vettura alla prenotazione dei ritiri, fino al tracking e alla gestione dei resi, da un unico posto. In questo modo, potrai risparmiare tempo e risorse – asset preziosi! – e concentrarti su ciò che conta davvero: far crescere il tuo business.

Sappiamo che spedire non è probabilmente la parte più entusiasmante di gestire un e-commerce: proprio per questo, noi di isendu puntiamo tutto sull’automazione. In questo modo, quelle operazioni noiose e manuali, come la compilazione dell’etichetta di spedizione o il monitoraggio delle consegne, saranno completamente automatizzate. Niente più errori manuali, modifiche last-minute o grattacapi.

Chi si è già affidato a noi ha le idee chiare: il 72% degli imprenditori che utilizzano isendu ha dichiarato di aver risparmiato almeno 20 ore a settimana che diversamente avrebbe dedicato ad attività secondarie.

L’obiettivo di isendu è proprio questo: aiutare le aziende a concentrarsi sulle operazioni più importanti per migliorare la propria esperienza e-commerce, dalla prima visita al negozio online alla consegna del pacco a casa.

Condividi l'articolo
Marco Pericci

Marco Pericci

Head of Growth

Esploratore di utenti. Sogno un mondo in cui l’Automazione renda felice l’Uomo

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.