Spedire low cost

Corrieri, Spedire online

Di Marco Pericci /

illustrazione di Francesco Zorzi

Spedire low cost

Chi si trova a dover gestire un e-commerce sa quanto sia importante tenere sotto controllo le spese di spedizione. Ecco perché la scelta del corriere espresso a cui affidare la propria merce è sempre orientata dalle esigenze di risparmio, anche quando ciò significa perdere di vista il disegno complessivo, gli obiettivi del proprio e-commerce e le esigenze del cliente finale, che magari può aver bisogno di servizi specifici non compresi nelle tariffe scontate di molti corrieri.  

Tuttavia, dando uno sguardo alle tariffe dei principali corrieri ci si accorge che individuare quello più conveniente in assoluto è tutt’altro che facile

La vera sfida consiste nell’osservare il concetto di spedizione economica da una prospettiva diversa e più ampia. Tuttavia, se per te è fondamentale spedire in modalità low cost, mettendo il contenimento dei costi al primo posto, questo approfondimento fa per te. Non perderti inoltre la nostra guida dedicata a quanto costa spedire pacchi con i principali corrieri espressi.

Spedizioni low cost: le principali soluzioni a disposizione 

Se sei approdato a questo articolo è probabilmente perché sei in cerca di  una strategia di spedizione low cost e, probabilmente, hai alle spalle lunghe sessioni di ricerca tra le pagine dei principali corrieri a caccia della tariffa più conveniente. Probabilmente il primo aspetto che hai bisogno di mettere a fuoco è che la tariffa perfetta non esiste, almeno non in senso assoluto.

Scegliere un corriere che assicuri sempre il prezzo più basso probabilmente non è la soluzione migliore per far quadrare i conti. 

Già, perché – tradotto in parole semplici – ciò vuol dire che per ogni spedizione esiste il partner di spedizione giusto, quello che, per intenderci, a fronte di peso, dimensioni, destinazione, numero di colli e modalità di trasporto sarà in grado di offrire il prezzo migliore

La scelta della formula vincente tra le soluzioni a disposizione, dunque, nasce sempre dall’incontro tra peculiarità del vettore e caratteristiche della spedizione. 

Qual è il corriere espresso low cost più adatto? 

Una volta metabolizzata l’idea che ogni spedizione ha le sue peculiarità e che la tariffa più conveniente sarà strettamente legata alle singole circostanze, sarà più semplice familiarizzare con un dato di fatto: il corriere espresso più economico in assoluto non esiste.

Detto questo si potrà iniziare la ricerca della soluzione di spedizione migliore con maggiore consapevolezza, prendendosi il tempo necessario per trovare il match perfetto tra l’invio e le specificità delle singole compagnie

Se per risparmiare in linea di massima si tende a dare uno sguardo ai vettori tradizionalmente considerati di prezzo medio-basso come Nexive, GLS, SDA o Bartolini, non bisogna escludere a priori i servizi offerti da aziende che normalmente rientrano in un segmento più costoso come Ups o DHL: per servizi specifici o formule ad hoc dedicate ai carichi speciali potrebbero rivelarsi meno onerosi del previsto.

In generale, a titolo di esempio: se l’esigenza è quella di spedire un pacco di piccole dimensioni entro i 2 kg la formula Slim di Nexive potrebbe rivelarsi vantaggiosa, ma se la spedizione è diretta all’estero ed è molto pesante e voluminosa, potrebbe necessitare di soluzioni cargo specifiche che includono prodotti assicurativi integrativi studiati per i carichi pesanti diretti in tutto il mondo, come quelli offerti da DHL con Cargo Insurance. 

Paradossalmente affidare lo stesso invio a un corriere di fascia medio-bassa potrebbe, invece, risultare più costoso.

Ecco perché non è possibile stabilire in modo univoco e definitivo quale sia il vettore meno costoso: vincere la sfida del risparmio significherà scegliere il vettore e il prodotto più giusto alle proprie esigenze.

Come spedire ovunque risparmiando 

Fino ad ora abbiamo associato il concetto di risparmio all’aspetto logistico delle spedizioni, ma parlare in generale di soluzioni low cost per inviare la propria merce significa anche concentrarsi su altri elementi che hanno a che fare con il modo in cui viene organizzato l’intero processo di spedizione. 

Chi gestisce un e-commerce sa perfettamente quanto tempo e impegno richieda la pianficazione delle spedizioni e, spesso, tra marketplace, portale del corriere e lettere di vettura, a farla da padrona è la complessità. 

Considerate le energie che richiede un procedimento eccessivamente farraginoso, risparmiare significa anche poter contare sull’automatizzazione dell’intero processo

Se poi si pensa a quanto sia dispendioso dover far fronte alle spese legate allo smarrimento di un pacco o a un reso, risulta chiaro che l’attivazione di un servizio di tracking può rientrare a pieno titolo tra gli aspetti che contribuiscono al contenimento dei costi.

Una strategia di risparmio efficace non può prescindere poi da un buon investimento sul fronte del marketing: detta così sembra una voce di spesa in più, ma se si pensa all’efficacia degli analitycs e alle opportunità che derivano da uno studio approfondito delle abitudini di consumo dei clienti, diventa evidente che buona parte di ciò che ruota attorno alle spedizioni non solo può diventare parte di un piano di risparmio più ampio, ma promette di trasformarsi anche in importanti opportunità di crescita per il proprio business. 

L’importanza delle spedizioni in una strategia e-commerce 

Per un e-commerce di successo le spedizioni rappresentano un elemento strategico su cui si gioca una partita importante, ecco perché gestirle al meglio significa dare impulso al potenziale del proprio business.

In questa sfida il mondo dell’e-commerce trova in isendu un valido alleato. Vediamone le funzioni principali.

Con isendu è possibile connettere tutti i canali di vendita con i siti web dei corrieri espressi e sincronizzare automaticamente tutti gli ordini in un’unica dashboard. Ti basteranno pochi click per connettere le piattaforme di vendita e i corrieri.

Con la stessa semplicità potrai generare documenti di spedizione perfetti o prenotare con un semplice gesto il pickup del corriere che avrai individuato dopo aver selezionato la tariffa più conveniente.  Questa procedura ti consentirà di risparmiare tempo evitando di generare lettere di vettura con cognomi o indirizzi sbagliati.

isendu, inoltre, è in grado di generare la documentazione necessaria alla spedizione in modo totalmente automatico: ti basterà solo impostare le tue regole di automazione. 

La piattaforma offre, inoltre, il monitoraggio della spedizione in tempo reale e la stampa multipla delle etichette

Far crescere il proprio business con isendu 

Isendu è la soluzione che trasforma le spedizioni e le comunicazioni con la clientela in strumenti di business: non a caso il successo di un e-commerce dipende molto dalla gestione del post-vendita.

Tra gli strumenti che la piattaforma mette a disposizione c’è il tracking degli ordini sincronizzato in tempo reale con le informazioni fornite dal corriere che ha in carico la spedizione

Questo ti permetterà di aggiornare i clienti sullo stato di avanzamento dell’ordine con una semplice e-mail, una soluzione perfetta ad esempio per suggerire prodotti correlati o per fare upselling.

Con isendu, inoltre, la tracking page diventa personalizzabile: questo consente di conoscere in qualsiasi momento lo stato di un ordine senza dover consultare il sito web del corriere. 

Il 72% degli e-commerce che già usano isendu ha dichiarato di aver risparmiato almeno 20 ore a settimana che diversamente avrebbe trascorso a rispondere alle domande che i clienti rivolgono in merito all’ordine.

Con isendu, inoltre, potrai gestire i resi in modo impeccabile: questo è un elemento chiave per il successo del tuo business. 

Il 68% dei clienti afferma, infatti, che la politica di reso applicata nei confronti dell’acquirente influenza fortemente il giudizio sull’e-commerce. 

Inoltre, 9 clienti su 10 si dichiarano propensi ad acquistare nuovamente sullo stesso e-commerce solo se l’esperienza di reso è stata soddisfacente. 

Con isendu potrai far crescere il tuo volume di vendite grazie a un approccio data-driven: consultando il pannello degli analytics, infatti, potrai avere sotto controllo tutte le informazioni relative ai trend delle spedizioni o alle forniture di magazzino e avrai sempre la possibilità di monitorare costi e fatturato. 

Condividi l'articolo
Marco Pericci

Marco Pericci

Head of Growth

Esploratore di utenti. Sogno un mondo in cui l’Automazione renda felice l’Uomo

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.