Spedire online: consigli per chi parte da zero

illustrazione di Francesco Zorzi

Spedire online: consigli per chi parte da zero

Entra in isendu!

Growth

Marco Pericci

Marco Pericci

·

0Shares

Le spedizioni rappresentano un nodo fondamentale nella gestione di un e-commerce. In particolare, dall’andamento di queste derivano parametri importanti, come la soddisfazione del cliente, e dunque il buon funzionamento di un business.

Può capitare, a volte, che retailer e aziende sottovalutino l’importanza delle spedizioni, non riescano a gestirle a dovere o trascurino la pianificazione di una corretta strategia, con il solo risultato di scatenare il malcontento (e i reclami) dei destinatari della merce.

In questo post vogliamo quindi darti alcuni consigli per spedire online partendo da zero e assicurarti di portare a termine un ottimo lavoro.

Consigli per spedire online

Se sei nuovo del mestiere probabilmente ti ci vorrà un po’ per identificare le strategie migliori per la gestione degli ordinie delle spedizioni del tuo e-commerce. Ma non temere: con esperienza e impegno individuerai presto la strada più conveniente da seguire. Non è escluso neanche che, nel tempo, tu debba cambiare più volte strategia per ottimizzare i risultati e veder aumentare i profitti.Inoltre, non sottovalutare l’importanza e l’utilità di circondarti dei partner giusti, grazie ai quali potrai semplificare di molto il tuo lavoro ed evitare di commettere passi falsi.
Ci sono diversi fattori che entrano in gioco quando occorre organizzare le spedizioni di un e-commerce. Proviamo a riassumerli qui di seguito, fornendoti anche qualche suggerimento utile a facilitare la gestione del tuo business.

La scelta del corriere

Il primo dei consigli per spedire online non può che riguardare il punto centrale per ogni e-commerce: scegliere il corriere giusto. Molto spesso è da questo punto che derivano gioie e dolori del commercio elettronico.

Ne abbiamo già parlato in alcuni post precedenti: i fattori che portano a preferire un corriere a un altro sono, solitamente, le tariffe proposte, la presenza sul territorio, la possibilità di usufruire di servizi aggiuntivi e, non ultimo, la reputazione e l’affidabilità.

Prima di scegliere il corriere da incaricare per le tue consegne valuta il tipo di clientela e di spedizioni che farai nonché la posizione geografica dei tuoi destinatari. Sappi che i corrieri basano il calcolo delle loro tariffe su numerose variabili, tra cui il peso e le dimensioni dei colli, il tragitto che deve compiere la merce fino al luogo di consegna, il tipo di monitoraggio che va fatto per seguire lo status della spedizione, e così via.La scelta non sarà sempre semplice; inoltre, a seconda dei casi potresti aver bisogno di affidare i tuoi ordini a ditte diverse.

Il costo della spedizione

Se vuoi evitare il classico “abbandono del carrello” che si verifica subito prima del click conclusivo devi assolutamente proporre ai clienti del tuo e-commerce dei costi di spedizione non eccessivi. Sappi, infatti, che, secondo recenti studi, il 60% delle volte l’abbandono dei carrelli è dovuto a costi aggiuntivi inaspettati come, appunto, le spese di spedizione. E questo avviene anche quando la merce è disponibile a un prezzo ottimo.

Quindi, per evitare che gli acquirenti del tuo sito rimangano delusi dal costo totale del loro ordine, una volta calcolate le spese di spedizione, potresti, ad esempio, prevedere la spedizione gratuita (e di conseguenza aumentare un po’ i prezzi dei prodotti), anche solo una certa soglia di spesa.

In alternativa, un’altra possibile soluzione è proporre ai tuoi clienti una tariffa forfettaria a seconda della quantità di ordini compiuti.
Qualunque soluzione tu proponga, ricorda sempre che, se da un lato è fondamentale che i tuoi clienti non si lascino distogliere dall’acquisto a causa di costi di spedizione troppo elevati, è altrettanto importante che tu non ricorra ai fornitori sbagliati per poter risparmiare cifre non proprio significative. Proprio per questo motivo vogliamo insistere sulla necessità di scegliere i corrieri sulla base dell’affidabilità e non delle tariffe. Tale scelta potrebbe forse costarti un po’ di più, ma ne vale la pena se è il prezzo da pagare per poter garantire ai tuoi clienti un servizio rapido, puntuale ed efficiente e far sì che la customer satisfaction non ne risulti compromessa. Il tuo principale obiettivo deve, infatti, essere sempre la soddisfazione dei tuoi clienti e la possibilità che tornino a fare acquisti sul tuo sito.

L’imballaggio della merce

Il prossimo dei consigli per spedire online riguarda l’imballaggio. Questo deve poter assicurare alle vostre merci un trasporto sicuro e protetto fino a destinazione. Se l’imballaggio non è corretto il corriere potrebbe rifiutarsi di ritirare la merce o, peggio ancora, i prodotti potrebbero arrivare in pezzi a casa del destinatario, con conseguenze per la tua reputazione che puoi benissimo immaginare. Ecco qualche suggerimento al riguardo:

  • Scegli scatole e confezioni integre, pulite e prive di precedenti etichette, e adeguate al peso e alla forma dei prodotti da spedire.
  • Se devi recapitare oggetti fragili, prima di infilarli nella scatola devi avvolgerli con l’apposito materiale per gli imballaggi oppure riempire la confezione con del polistirolo per evitare urti e danneggiamenti.
  • Ricorda che all’esterno della scatola dovrai apporre l’etichetta di spedizione.
  • Prova a sorprendere il destinatario della tua merce con un imballaggio affidabile e sicuro ma, al tempo stesso, creativo e insolito. Anche questa è un’operazione di marketing che saprà stupire piacevolmente i tuoi clienti. Inoltre, contribuirà a renderti riconoscibile e a dare più visibilità al tuo brand.

La documentazione necessaria alla spedizione

È fondamentale avere cura della documentazione da allegare al pacco da spedire. Documenti compilati  in modo errato o parziale possono implicare ritardi nelle consegne o, in caso di spedizioni all’estero, di sequestro della merce da parte delle autorità doganali.

Per cui, fai in modo che a ogni ordine del tuo e-commerce faccia seguito una spedizione accurata e corredata dalla documentazione necessaria e dall’etichetta.Anche in questo caso esiste un modo per automatizzare e semplificare il tutto, ad esempio ricorrendo a piattaforme e servizi per e-commerce che ti consentano di stampare le etichette con un solo click e di gestire le spedizioni in modo ordinato e assolutamente sicuro.

La soddisfazione dei clienti

Tra i consigli per spedire online non poteva mancare un riferimento al customer care. Dovrai prenderti cura del tuo cliente in ogni fase del processo di ordine, spedizione e consegna. L’acquirente dovrà sempre essere messo in condizione di conoscere lo stato della consegna dei suoi prodotti e aggiornato in modo tempestivo in caso di ritardi o altri disguidi.

Rimanere nel silenzio per giorni e non dargli notizie sul suo ordine potrebbe indispettirlo e compromettere la sua esperienza d’acquisto, oltre alla possibilità che torni a fare shopping sul tuo sito.Inutile dirti che, per lo stesso motivo, dovrà ricevere i suoi prodotti in ottimo stato ed esattamente come lui li ha ordinati e come si aspetta che siano. Allo stesso modo, non dovranno esserci sorprese circa costi aggiuntivi da sostenere: qualsiasi informazione di questo tipo andrà comunicata a tempo debito, possibilmente prima che il cliente finalizzi l’acquisto o comunque prima della consegna.

Altri consigli per spedire online

Avrai capito che gestire il sistema di ordini e spedizioni di un negozio online non è facile per nessuno, specialmente per chi parte da zero e ha bisogno di un po’ di tempo per ingranare.

Se ti trovi in questa situazione puoi chiedere supporto a Isendu, il facilitatore che aiuta le aziende a migliorare la propria esperienza e-commerce, rendendola più efficiente.

Isendu fornisce un’unica piattaforma che semplifica la gestione degli ordini e rivoluziona la vendita online in ottica integrata e multicanale. Grazie a questo sistema potrai monitorare lo stato delle consegne in tempo reale, scegliere il corriere più adatto alle tue spedizioni e tenere d’occhio la soddisfazione dei tuoi clienti. In una parola, avrai a disposizione un servizio completo che ti aiuterà in tutte le fasi di gestione del tuo e-commerce. E, appunto, farai tutto questo utilizzando un’unica interfaccia.

In questo modo, sfrutterai al massimo le potenzialità del tuo e-commerce e migliorerai la percezione del tuo brand e della tua affidabilità; di conseguenza, aumenterà anche il numero dei tuoi clienti.

Con Isendu risparmierai l’85% del tempo generato per una spedizione. Potrai così gestire un numero molto alto di spedizioni al giorno: non è un caso se i nostri clienti registrano una crescita media pari al 64%, già dopo solo i primi mesi di utilizzo.  
Isendu nasce proprio come soluzione per semplificare le spedizioni online e supportare lo sviluppo dell’e-commerce integrando tutti i canali di vendita. Uno strumento strategico che ti permetterà di mettere il turbo al tuo business.

Marco Pericci

Marco Pericci -
Head of Growth

Esploratore di utenti. Sogno un mondo in cui l’Automazione renda felice l’Uomo

0Shares