Spedizione assicurata: cos’è, quando sceglierla, quali vantaggi ti dà

Corrieri, Spedire online

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Spedizione assicurata: cos’è, quando sceglierla, quali vantaggi ti dà

Orientarsi nel mondo delle spedizioni non è facile. La crescita esponenziale di prodotti, tariffe e servizi può generare confusione: in generale individuare la soluzione più adatta alla propria spedizione richiede qualche valutazione, a maggior ragione se ci si appresta a spedire un pacco contenente merci di valore o documenti importanti. 

In questi casi è probabile che il packaging a prova di ammaccatura non sia sufficiente a far sì che la merce inviata arrivi a destinazione integra: ecco perché il modo migliore per far partire la spedizione e dormire sonni tranquilli è optare per un prodotto assicurato

Certo, anche questa scelta porta con sé una serie di opportune valutazioni, che magari variano da caso a caso: come si sceglie la formula più giusta per il proprio pacco? 

Quali soluzioni ci sono per chi gestisce un negozio online? Quali prodotti offrono i vari vettori?  In questo post abbiamo raccolto le risposte a questi interrogativi: ecco la nostra guida alla spedizione assicurata.

Quando conviene assicurare le spedizioni 

Il primo interrogativo che ci si pone di fronte a una spedizione importante è se sia il caso di assicurarla. Per rispondere sarà necessario approfondire l’apparato legislativo che regola la responsabilità del vettore. Vediamolo nel dettaglio. Le leggi che normano il trasporto di merce sul territorio nazionale sono contenute nel Codice Civile agli articoli 1.693 e 1.696

In sintesi il primo attribuisce al vettore la responsabilità del nostro pacco in caso di perdita o avaria, purché il danno non sia imputabile al mittente o al destinatario, mentre il secondo entra nel merito del calcolo del danno, locollega al prezzo corrente degli oggetti trasportati e precisa che il risarcimento dovuto dal vettore non può essere superiore a 1 euro per ogni kg di peso lordo della merce perduta o danneggiata.

Un indennizzo basato su questi parametri rischia di non coprire neanche lontanamente il valore di oggetti preziosi, eppure leggeri in termini di peso nominale. 

In questi casi, la risposta alla domanda con cui abbiamo aperto questo paragrafo è affermativa: nella maggior parte dei casi in cui ci si appresti ad affidare a un corriere un invio contenente oggetti di valore è consigliabile assicurare la propria spedizione

Nel momento in cui si valuta se integrare la copertura assicurativa del proprio invio è inoltre importante tenere in considerazione altri due aspetti: il valore della spedizione e la possibilità di documentare il valore dichiarato con prove fiscali. 

Quest’ultimo, in particolare, è molto importante, perché in assenza di fatture o scontrini ci sono concrete possibilità che la richiesta di indennizzo venga rigettata

Se, dopo aver valutato tutti gli elementi, si opta per un pacchetto assicurativo aggiuntivo si potrà scegliere tra una gamma di soluzioni che possono variare da corriere a corriere. Diamo uno sguardo alle varie formule.

E’ possibile che l’estensione assicurativa contempli delle franchigie: in questo caso la tariffa è più bassa, di fatto ci si assume parte del rischio e si riduce la cifra risarcita. Alcuni prodotti propongono, poi, formule ad Valorem, il che significa che le percentuali verranno calcolate sulla base del valore della merce e si potrà contare su un rimborso totale

In altri casi, invece, si può optare per soluzioni a premio unico che prevedono un indennizzo al kg (più alto rispetto a quello previsto dalla normativa).

Spedizioni assicurate con Poste Italiane 

Passiamo ora in rassegna il servizio di Posta assicurata offerto da Poste Italiane. Il prodotto, pensato per oggetti o documenti di valore fino a 2 kg, garantisce fino a 3.000 euro di copertura contro rischi da smarrimento, furto e danneggiamento. E’, inoltre, possibile assicurare la propria spedizione contro i rischi di forza maggiore, come incendi, alluvioni, terremoti o scioperi generali, pagando un costo aggiuntivo pari al 50% del diritto di assicurazione previsto per il valore assicurato. 

Il servizio garantisce che la spedizione sarà consegnata solo al destinatario o a una persona abilitata o delegata

Se il destinatario è assente o se il valore dell’assicurazione supera i 250 euro, il destinatario può ritirare la spedizione presso l’ufficio postale indicato nell’avviso di giacenza. In caso di mancata consegna Posta Assicurata viene, inoltre, restituita al mittente senza alcun sovrapprezzo. 

Come per tutti gli altri prodotti di Poste Italiane, Posta assicurata può essere monitorata attraverso il servizio Cerca Spedizioni inserendo il numero che è sulla ricevuta di spedizione. 

Per quanto riguarda i prezzi, le tariffe di Posta assicurata variano in base al peso della spedizione e al valore assicurato: per spedire una busta entro i 250 grammi e assicurata fino a 500 euro, il costo è di 13,85 euro, mentre per un pacco del peso compreso tra 350 g e 1 kg assicurato fino a 1.000 euro, il prezzo sarà di 16,85 euro

Le soluzioni di posta assicurata offerte dai principali corrieri 

Andiamo ora a dare uno sguardo alle formule che i principali corrieri offrono per la spedizione assicurata di documenti o oggetti di valore. Prenderemo in considerazione SDA, Bartolini, GLS, DHL Ups e Fedex

Spedizioni assicurate con SDA  

Scegliendo di affidare la propria spedizione assicurata a SDAè possibile attivare il servizio Copertura basic che, in caso di danni diretti e materiali imputabili all’azienda, garantisce un rimborso entro il limite di 6,20 euro per kg di peso lordo di merce trasportata, al netto di scoperti e franchigie previsti nel contratto di trasporto. 

Esiste poi un prodotto assicurativo legato al servizio Golden service (che garantisce il recapito del pacco entro le 10.30 del giorno di consegna): oltre al rimborso con nuova lettera di vettura omaggio in caso di consegna tardiva, questa formula contempla anche una copertura assicurativa a fronte di furti, smarrimenti e danneggiamenti. 

Se si beneficia di questa soluzione, danni diretti e materiali vengono rimborsati entro i limiti dell’importo assicurato di 1.549,37 euro. Per eventuali sinistri è garantito un indennizzo al netto dello scoperto del 10% con minimo di 25,82 euro.

Spedizioni assicurate con Bartolini  

I clienti di Bartolini possono scegliere la formula assicurativa più adatta al proprio pacco tra due prodotti integrativi ad hoc: Ac Base e Ac Plus.

Ac base è un prodotto standard, economico e a premio unico, vediamone le principali caratteristiche:

  • limite massimo risarcibile unico pari a 6,20 euro per Kg;
  • una copertura all risk;
  • nessuna franchigia o scoperto;
  • il rimborso integrale del valore della merce, sempre nel limite di 6,20 euro per Kg;
  • le merci sono assicurabili solo a peso.

Ac Plus, invece, è un prodotto che risponde a esigenze di personalizzazione e per questo offre un ampio margine di flessibilità. Eccone le specifiche:

  • limite massimo diversificato;
  • premio variabile;
  • le merci possono essere assicurate a peso, a collo o a spedizione.

Spedizioni assicurate con GLS 

Se a gestire la spedizione è GLS, è possibile assicurare il pacco con Safe Plus, un servizio aggiuntivo che il vettore offre per le merci di valore. Nello specifico Safe Plus garantisce un percorso ad hoc nell’ambito di un circuito nazionale in aree riservate, accessibili solo al personale dedicato. Oltre al servizio di tracciabilità è incluso anche il monitoraggio del proprio pacco. 

Inoltre, per colli fino a 25 kg, la consegna viene effettuata in 24 ore (48 in Sicilia, Calabria e Sardegna). Vediamo le caratteristiche del prodotto nel dettaglio:

  • possibilità di aggiungere un’assicurazione All risk fino a un massimale di 2.500 euro a collo senza scoperti o franchigie;
  • spedizioni multi collo;
  • prenotazione della spedizione tramite telefono, e-mail e Weblabeling GLS.

Spedizioni assicurate con DHL 

La soluzione di DHL per le spedizioni di valore è Cargo Insurance. Questo prodotto garantisce una copertura completa e assicura contro tutti i rischi. E’ attivabile per spedizioni singole o multiple. La formula tutela il cliente in caso di danni diretti e materiali che possono verificarsi durante la spedizione. Nel dettaglio offre:

  • assicurazione contro tutti i rischi;
  • copertura senza franchigia o scoperto;
  • fatturazione unica sia per i costi di trasporto che per quelli assicurativi;
  • ampia copertura sul fronte geografico e merceologico;
  • gestione prioritaria di eventuali sinistri con risoluzione stimata entro 30 giorni (in presenza di documentazione completa);
  • gestione locale delle richieste.

Spedizioni assicurate con UPS 

Per le spedizioni assicurate Ups offre l’Opzione valore dichiarato. Non si tratta di una vera e propria assicurazione, ma permette di indennizzare il proprio pacco oltre la massima responsabilità del vettore che, in caso di danno o smarrimento, risarcisce fino a 100 dollari, o l’equivalente in valuta locale.

Con la formula integrativa, dunque, è possibile dichiarare un valore più alto fino al massimo consentito nel proprio paese semplicemente inserendolo nel sistema di spedizione e pagando un sovrapprezzo (l’1% del valore dichiarato). I limiti del valore dichiarato variano in base al servizio scelto e all’origine e destinazione del proprio pacco. 

Spedizioni assicurate con FedEx 

Con Fedex l’assicurazione del carico avviene tramite un prodotto gestito da FedEx Trade Networks Transport and Brokerage Inc. che garantisce lo snellimento delle pratiche e un servizio costruito sulle esigenze del cliente. 

In generale abbinando il servizio di spedizione a un piano assicurativo del carico, FedEx propone tariffe commisurate con precisione al livello di rischio della spedizione, semplifica la compilazione dei moduli e riunisce in un’unica fattura sia i costi di spedizione che quelli di assicurazione, impegnandosi ad evadere in tempi rapidi le richieste.

Spedizioni assicurate con eBay, Amazon ed Etsy 

Chi gestisce un e-commerce sa quanto possa essere complicato scegliere la soluzione più adatta spedizioni di valore o fragili. L’esperienza insegna che quando si vende online l’imballaggio giusto fa davvero la differenza, ma poi lungo la strada ci sono tante incognite che possono trasformarsi in danni o ritardi, con conseguente perdita di denaro e ricadute negative sulla customer satisfation

Ecco perché una copertura assicurativa può mettere al riparo da eventuali problemi. Diamo allora uno sguardo ai principali marketplace e osserviamo da vicino le principali soluzioni disponibili per assicurare la propria spedizione. 

Iniziamo con Amazon che, disponendo di un servizio logistico interno riservato agli utenti business, offre anche una copertura in caso di danneggiamento o pacco non consegnato: il valore massimo rimborsabile è di 2.000 euro per spedizioni effettuate verso Germania, Francia, Italia e Spagna e di 2.000 sterline per pacchi inviati verso il Regno Unito.

Per chi non ha un profilo business, tuttavia, le possibilità di effettuare spedizioni assicurate integrative sono legate alle soluzioni previste dai singoli vettori.

E’ quello che avviene quando si vende su Ebay che si appoggia a Poste Italiane o a vettori convenzionati come Nexive e DHL: di conseguenza la soluzione assicurativa per spedizioni di valore va scelta tra quelle offerte dal vettore a cui ci si affida

Lo stesso vale per Etsy: i venditori attivi sul mercato italiano, infatti, dovranno provvedere ad assicurare il proprio pacco rivolgendosi direttamente al corriere.

La possibilità di acquistare un pacchetto assicurativo per la propria spedizione è espressamente offerta solo per i venditori di Stati Uniti, Canada e Australia: l’integrazione avviene tramite Shipsurance, Canada Post e Royal Mail.

Spedizione assicurata internazionale 

Per spedizioni oltre confine sarà ancora una volta fondamentale fare riferimento alla legge in materia di limitazioni della responsabilità del vettore: in questo caso l’impianto normativo di riferimento sarà la Convenzione relativa al contratto di trasporto internazionale di merci su strada di Ginevra che prevede un indennizzo massimo pari a 8,33 diritti speciali di prelievo (unità convenzionale legata alla valutazione dell’oro e indipendente dalle oscillazioni valutarie) per ogni kg trasportato. 

Seil pacco viene trasportato in aereo la normativa di riferimento è la Convenzione di Montreal che prevede un risarcimento massimo pari a 17 diritti speciali di prelievo per ogni kg lordo di merce trasportata. Come per le spedizioni di valore sul territorio nazionale, al di fuori della cornice legislativa che regola gli indennizzi di base è sempre consigliabile l’acquisto di soluzioni assicurative integrative. 

Quando ci si muove in ambito internazionale, inoltre, è sempre bene fare molta attenzione a ciò che è consentito trasportare, al di là della possibilità di assicurarlo. In particolare, secondo la lista dell’International Air Transport Association oltre a oggetti e materiali pericolosi, non è possibile spedire stampati e oggetti di valore superiore ai 5.000 euro.

Tra i vettori presenti sul territorio italiano che offrono un pacchetto assicurativo ad hoc per gli invii importanti verso destinazioni estere c’è Poste Italiane che con Posta assicurata internazionale garantisce un indennizzo fino a un massimo di 3.000 euro contro i rischi da mancato recapito, manomissione e danneggiamento. Il peso massimo assicurabile è di 2 kg con costi che variano a seconda delle zone tariffarie. 

A titolo di esempio: assicurare un pacco di 1kg entro i 250 euro di valore diretto in Austria costa 23,05 euro.  Anche con SDA è possibile assicurare la spedizione internazionale attraverso una soluzione specifica: Copertura full.

Il servizio garantisce un massimale di 1.500 euro che, su richiesta, può raggiungere i 50.000 euro

Gli altri principali vettori, pur non disponendo di soluzioni assicurative internazionali ad hoc, come avviene con Poste Italiane o SDA, offrono sempre la possibilità di sottoscrivere una polizza integrativa nel solco dei prodotti validi sul territorio nazionale o affidandosi a società terze. 

Condividi l'articolo
Lando Barbagli

Lando Barbagli

CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.