Packaging: come trasformare il tuo pacco in un’esperienza unica per il tuo cliente

E-commerce marketing, Packaging

Di Elisabetta Galassi /

illustrazione di Francesco Zorzi

Packaging: come trasformare il tuo pacco in un’esperienza unica per il tuo cliente

Se hai un e-commerce, il packaging è uno dei principali strumenti con cui puoi fidelizzare i tuoi clienti e nello stesso tempo promuovere il tuo brand. Quali sono le mosse per trasformare l’arrivo di un pacco e l’unboxing in un’esperienza unica? Ecco 10 consigli che puoi mettere in pratica facilmente:

La scelta del packaging

Può essere una busta, un cartone ondulato o un cartone liscio. Quel che è certo è che l’imballaggio del tuo prodotto è il tuo biglietto da visita, il palcoscenico dove mettere in scena il tuo prodotto. Si tratta di un’occasione da non lasciarsi sfuggire per suscitare un “effetto wow” sul tuo cliente e per migliorare la sua esperienza d’acquisto

Perché il packaging è così importante per il tuo brand?  Perché non è solo una scatola, ma molto di più: è un’esperienza.

Nel libro “La mucca viola” il guru del marketing Seth Godin afferma che un marchio deve soprattutto distinguersi dagli altri. Devi rendere il tuo brand straordinario, devi farlo ricordare come qualcosa che suscita un’impressione unica. 

Uno dei modi migliori per farlo è attraverso il packaging. Ricordi l’eccitazione che provavi da bambino, quando a Natale ti svegliavi e correvi a cercare i pacchetti dei regali sotto l’albero? E la sensazione di curiosità mista a euforia quando ti preparavi a scartarli? Ecco, anche oggi nel tuo cliente risuona l’eco di quella lontana emozione. Non deluderlo. 

Avrai notato quanti video di unboxing ci sono online. Sono moltissimi gli youtuber che condividono sui social il momento dell’apertura della confezione che hanno ricevuto per posta. Ma lo fanno solamente quando si tratta di determinati brand:  sono quelli che hanno trasformato il loro packaging in un’esperienza. Anzi: in un’esperienza straordinaria. Quindi prendi esempio da loro, se vuoi i tuoi clienti raccontino a tutti i loro amici e familiari e persino ai loro follower su Instagram o YouTube il tuo incredibile marchio.

Carta velina

Aggiungi un livello di mistero e sorpresa. Inserisci uno strato di carta velina e amplia ancora di un po’ l’esperienza legata alla scoperta di quello che il cliente troverà nel suo pacco.

I consumatori associano la carta velina alla sensazione di ricevere un regalo. Per i tuoi clienti aprire un pacco con uno strato di carta velina diventerà una delle tante gioie dello shopping online nel tuo e-commerce.

La carta velina personalizzata aiuta a proteggere i tuoi prodotti e a dargli una patina di eleganza da prodotto premium. Ma non è tutto ciò che la carta velina fa per il tuo brand: perché questo materiale aggiunge profondità al tuo messaggio. I tuoi clienti noteranno e ricorderanno i tuoi sforzi per personalizzare la loro esperienza.

Pensa alle emozioni che gli acquirenti provano mentre sfogliano gli strati della confezione. Una piccola accortezza, come può essere l’utilizzo di carta velina personalizzata, amplifica in modo straordinario l’esperienza legata al tuo prodotto. In questo momento non stai vendendo solo un prodotto. Stai vendendo un’emozione. E tutto questo grazie a un semplice dettaglio che ti distingue: la carta velina. 

Secondo alcuni studi i prodotti con carta velina di marca sembrano il 24% più preziosi di quelli che non la contengono. A te, però, non costerà quasi nulla: questo tipo di carta occupa pochissimo spazio e non ti costringerà ad aumentare la dimensione del pacchetto, è leggerissima, è economica. 

Non perdere l’occasione di far parlare il tuo brand: personalizza la tua carta velina. Fai risaltare il tuo logo, rendilo memorabile. Sperimenta: usa carta velina colorata, luminosa e brillante, oppure opaca e profumata. 

Materiale protettivo, d’imbottitura e riempimento

Il materiale di imbottitura e di protezione è molto più del semplice riempimento della scatola di spedizione. Infatti sta diventando pratica sempre più comune aggiungere un piccolo fattore “wow” all’unboxing anche per mezzo di questo materiale. È per questo che dovrai cercare alternative al classico pluriball, che non ha particolare appeal alla vista e al tatto.

Sul mercato esistono diverse alternative più che valide, che hanno il pregio di potenziare l’esperienza legata allo scarto del pacco.

Come ad esempio la semplice carta da imballaggio, che puoi utilizzare per riempire gli spazi vuoti. Puoi accartocciarla o usarla per avvolgere il prodotto, oppure utilizzarla come carta regalo, magari usando uno spago di canapa e un adesivo come tocco finale. O la carta increspata, che oltre ad essere protettiva, potenzia sensorialmente l’esperienza legata allo scarto del pacco. Come riempimento puoi usare anche la carta velina, bianca o colorata. Oppure frammenti di carta sminuzzata, che viene usata con effetto ornamentale e dà un tono ecologico molto apprezzato dalla maggioranza dei clienti. 

Adesivi

Altro potentissimo mezzo di comunicazione, gli adesivi sono un uno strumento fantasioso ed efficace per valorizzare il tuo packaging. 

Inserisci adesivi fustellati con il tuo logo: ai tuoi clienti piaceranno molto più di un semplice biglietto da visita. Disegna adesivi interessanti, con dettagli in rilievo, in tessuto o metallici, per dare un aspetto lussuoso alla confezione. Alcuni li collezioneranno o li applicheranno sui loro oggetti, facendo conoscere il tuo brand ai loro amici.

Usa gli adesivi per personalizzare le scatole o il packaging interno: il tuo imballaggio acquisterà un aspetto professionale e un tocco di colore, creando nello stesso tempo un’esperienza memorabile per il tuo cliente. Se chi ha ricevuto il pacco deciderà di postare sui social media l’unboxing, ecco che il tuo brand verrà notato: il tutto con poca spesa da parte tua. 

Materiale promozionale e biglietti da visita

I bigliettini da visita aggiungono valore all’esperienza di apertura del pacchetto. Non devono necessariamente assomigliare ai classici biglietti stile business, ma devi progettarli in modo che abbiano un design coerente con il tuo brand

Inserendo anche una nota di ringraziamento farai capire al tuo cliente di essere importante e tenuto in considerazione. Puoi scrivere il tuo messaggio su una cartolina promozionale, su cui sarà visibile il logo e il cui design sarà in linea con il tuo marchio. Meglio ancora se scriverai il messaggio a mano, in bella calligrafia, raccontando qualcosa di te e delle persone che stanno dietro al marchio e al prodotto. L’acquirente avrà la percezione di possedere un prodotto a cui sono stati dedicati attenzione, amore e impegno.

Bolle e ricevute d’acquisto

Inserire questo tipo di documenti è d’obbligo, di qualsiasi tipo sia il tuo business. Allora, perché non far diventare anche questo un mezzo per comunicare al tuo cliente quanto sia straordinario e memorabile il tuo brand? Dimentica le noiose e grigie fatture che tutti sono abituati a ricevere dopo un pagamento. La tua sarà a colori e cool, con il tuo logo e i tuoi recapiti in bella vista. Per progettare in pochi minuti una ricevuta creativa e che faccia colpo sul tuo acquirente, prova a usare un tool gratuito online, come ad esempio Canva. Scegli un modello, personalizzalo con i tuoi dati, il tuo logo e i tuoi colori e il gioco è fatto.

Lettera e messaggi personalizzati

Un cliente soddisfatto sarà un cliente fidelizzato, che continuerà a comprare i tuoi prodotti. Il tuo cliente per te non è un numero o un target, ma una persona. Il cliente deve essere al centro della tua attenzione, e deve sentirsi tale. 

Ecco perché gli scriverai una lettera, indirizzata proprio a lui, dove lo ringrazierai per il suo acquisto e lo coccolerai. Dove potrai raccontargli com’è nato il tuo brand, chi sono le persone che lavorano con te, come è nato il prodotto che ha ordinato e perché è unico.  

Un’ottima occasione per esprimere il tuo storytelling. Tutti amano le storie. Molti studi hanno dimostrato che il nostro cervello è programmato per divertirsi e ricordare i racconti. Oggi uno storytelling che narra il tuo marchio può fare la differenza rispetto ai tuoi competitor, emozionare i tuoi clienti e invogliarli a conoscere meglio il tuo brand, ad amarlo, a capirlo e a condividerne i valori, se saprai raccontarli in modo interessante. 

Esistono molti tipi di storie che puoi raccontare. Potrebbe essere come è nata la tua azienda, come hai ottenuto il tuo primo cliente o un momento particolare. Fallo rivivere anche al tuo cliente e portalo sulla scena, usando dettagli realistici ed emozionanti.

Il racconto del tuo marchio crea una condivisione di informazioni che altrimenti sarebbero come oggetti persi nei magazzini del tempo. Lo storytelling genera appartenenza e crea legami ad alta intensità emotiva.

Ogni prodotto, dai piccoli elettrodomestici all’elettronica, viene fornito con alcuni accessori standard. Ad esempio un cavo di alimentazione, cavi di collegamento, e qualsiasi altro elemento necessario per il funzionamento del prodotto.

E poi, c’è il manuale di istruzioni.

Non lasciarti scappare l’occasione di dimostrare quanto sei attento alle esigenze del tuo cliente. Accompagna il tuo prodotto con un documento di istruzioni d’uso, in modo che chi lo riceve riesca a utilizzarlo al meglio e massimizzi la sua soddisfazione. Se poi farai in modo che il manuale sia anche online, allora avrai fatto centro.

Perché è importante che il pacchetto contenga un manuale? Cosa devi scrivere nel documento di istruzioni?

Il manuale in genere contiene le istruzioni per impostare o assemblare un prodotto e guida gli utenti attraverso tutti gli aspetti del suo funzionamento. Inoltre li istruisce su come utilizzare un prodotto in modo sicuro e mantenerlo per prolungarne la durata. Ad esempio, questo può valere anche per un capo di abbigliamento.

Un buon manuale di istruzioni aiuterà i clienti a:

  • capire le funzionalità e le caratteristiche del prodotto e il suo uso di base
  • assemblare il prodotto e iniziare subito a usarlo
  • scoprire come utilizzare funzionalità specifiche ed eseguire varie attività per le quali il prodotto è stato progettato
  • sapere come gestire e mantenere il prodotto per garantire che funzioni secondo gli standard più elevati per lungo tempo
  • risolvere e prevenire molti problemi con il prodotto e risolverne altri in autonomia
  • accedere a informazioni tecniche approfondite sul prodotto

Ma il più grande potere del manuale di istruzioni risiede nell’abitudine. Gli acquirenti si aspettano di trovarne uno con ogni prodotto che acquistano, e non importa se saranno pochissimi a leggerlo fino in fondo. In ogni caso, il manuale è ancora la risorsa di riferimento sul prodotto o un punto di riferimento per risolvere problemi particolari durante il suo funzionamento. 

Nastro adesivo

Non accontentarti di un semplice nastro adesivo triste e anonimo. Lo scotch è uno strumento economico e straordinariamente efficace per personalizzare il tuo packaging e assicurare l’effetto “wow”. Il design a tua disposizione è infinito, grazie alle opzioni di stampa digitale: dal tuo logo a tutte le sfumature di colore, il nastro adesivo non pone limiti alla fantasia. Cosa aspetti per personalizzare il tuo?

Ecco i materiali, i colori, le stampa e le trame più comuni che vengono usate per i nastri personalizzati:

  • nastro in polietilene, realizzato in plastica lucida. Il disegno del tuo logo è stampato su base trasparente o bianca
  • nastro di carta gommata. È generalmente in carta riciclata e il disegno è stampato su base bianca o carta kraft, particolarmente resistente. Questa è la soluzione più popolare: il logo se è bianco risalta molto bene sulla carta kraft.
  • design monocolore su trasparente: se lo sfondo è trasparente il logo sembra fluttuare sulla scatola
  • design monocolore invertito su bianco: lo sfondo è monocolore più scuro e il logo bianco, a stampa inversa, risaltare su di esso
  • design a due colori su bianco: sul bianco di sfondo viene sovrapposto un colore, che risulta più vivace e fa risaltare il logo, stampato in un altro colore
  • design monocolore inverso su trasparente: lo sfondo del nastro è colorato e dal tuo logo o dalla scritta trasparente è visibile il colore della scatola.

Fai un omaggio ai tuoi clienti

Siamo arrivati finalmente al tocco finale: studia i gusti dei tuoi clienti e i loro acquisti precedenti e inserisci nel pacco una sorpresa, qualcosa di inaspettato. Potrà essere un campione, un regalo, un omaggio che possa fargli conoscere un tuo prodotto nuovo o di punta. Inserisci un buono regalo, uno sconto o un coupon per una spedizione gratuita. Un’altra idea? Regalagli degli accessori utili per il prodotto che ha acquistato, oppure un campione dello stesso prodotto che ha acquistato ma di un altro colore, tipologia o fragranza. 

In questo modo, oltre a fare un piacevole regalo e a far sentire importante e speciale il tuo cliente, al contempo lo invoglierai ad acquistare ancora nel tuo negozio e-commerce e a lasciare una recensione positiva al tuo shop online.

Condividi l'articolo
Elisabetta Galassi

Elisabetta Galassi

Copywriter

Una vita di forma e contenuti, con una passione tech.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.