Weebly: come usarlo per creare il tuo e-commerce

Canali, Vendere online

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Weebly: come usarlo per creare il tuo e-commerce

C’è un concetto che amiamo ripetere spesso. Essere online con un buon sito e-commerce non basta né per  vendere né è sufficiente per avere successo e far decollare il tuo business.

Per far sì che ciò avvenga, bisogna lavorare attentamente sul business plan, sulla strategia commerciale e sul piano di marketing e comunicazione, studiando attentamente il tuo pubblico, i tuoi prodotti e i tuoi competitor, e organizzare al meglio ogni aspetto di logistica e spedizioni

Ebbene sì, un sito web perfettamente funzionante non basta: ma è comunque un ottimo punto di inizio.  

Ecco perché oggi vogliamo raccontarti un’opzione creare il tuo sito in modo intuitivo, funzionale e – perché no – anche divertente: si tratta di Weebly, piattaforma per realizzare siti di diverso tipo, tra cui anche e-commerce. 

Oggi più di 40 milioni di siti web, nel mondo, sono realizzati con Weebly: si tratta del 2% dei siti attualmente attivi e, se confrontiamo questo numero con la gran vastità di opzioni a disposizione, ci rendiamo conto che si tratta di una percentuale niente male. 

Se stai valutando di realizzare il sito web per il tuo e-commerce, questa opzione potrebbe fare al caso tuo, specialmente se non hai competenze particolari dal punto di vista del web design: il punto di forza di Weebly è infatti l’interfaccia drag-and-drop facilmente utilizzabile, e l’alta performance grafica che si può ottenere grazie a temi preimpostati di buona qualità. 

Weebly può essere l’ideale se il tuo business è di piccole dimensioni, e sul tuo sito non deve quindi transitare una grande quantità di prodotti, e se non hai necessità particolari dal punto di vista di funzionalità e integrazioni. 

Quello che vogliamo dirti, e che ti racconteremo meglio nella guida pratica che abbiamo preparato oggi, è che Weebly può essere un ottimo alleato per muovere i primi passi nel mondo dell’e-commerce: pronti a scoprire come si utilizza questa piattaforma? 

Weebly contro WordPress: chi vince?

Una delle domande più frequenti che si pone chi si avvicina a questa piattaforma è se è meglio Weebly o WordPress. Domanda legittima: come vedremo, però, non esiste una risposta assoluta. Per renderci conto delle potenzialità di entrambi, facciamo una rapida carrellata che confronta le loro principali caratteristiche e differenze, che si possono poi approfondire in questo interessante articolo.

  • dal punto di vista della facilità di utilizzo, Weebly è sicuramente più intuitivo. Bisogna però sapere che WordPress offre più possibilità dal punto di vista delle integrazioni e dei plug in aggiuntivi anche perché, qualora tu necessiti di funzionalità specifiche, uno sviluppatore può crearle ad hoc per te, cosa che su Weebly non è possibile. Inoltre, su WordPress trovi migliaia di plug in gratuiti, che puoi aggiungere per dar vita a un sito performante e creativo.
  • per quanto riguarda l’assistenza online, bisogna riconoscere il primato di Weebly. WordPress mette a disposizione il forum della propria community online, mentre Weebly offre una vasta gamma di opzioni di assistenza, tra cui intervento via mail 24 ore su 24, chat e telefono in orario di ufficio. 
  • dal punto di vista del prezzo, invece, le tariffe sono simili. Bisogna però sapere che, su WordPress, per installare plug in e funzionalità aggiuntive, devi selezionare il piano business, mentre Weebly ti consente di applicare queste integrazioni anche nel piano gratuito. Come dicevamo poco fa, bisogna però ricordare la vastissima libertà di personalizzazione che offre WordPress da questo punto di vista.
  • quando si parla nello specifico di creare un e-commerce, devi sapere che Weebly ti consente di realizzare un sito senza installare app o plug-in ulteriori, mentre su WordPress dovrai scaricare Woocommerce, che è però completamente gratuito. Se scegli Weebly per dare vita al tuo shop online, il nostro consiglio è di valutare fin da subito l’opzione Business Pro, perché nelle altre dovresti sostenere una tariffa di commissione ogni volta che vendi un prodotto. Questo non succede su WordPress, dove però potresti comunque dove aggiungere funzioni a pagamento una volta che hai installato Woocommerce.

Quindi, chi è il vincitore tra Weebly e WordPress? La risposta è duplice.

  • Se sei alle prime armi, il tuo shop online non prevede una grossa mole di prodotti, e vuoi ottenere un buon risultato, senza dover necessariamente coinvolgere uno sviluppatore o un webmaster, allora puoi orientarti su Weebly. Pur non dovendo necessariamente ricorrere a un professionista, per fare un buon lavoro è comunque importante che tu abbia conoscenze a livello di grafica e user experience: in caso contrario, il nostro consiglio è di rivolgerti comunque a uno specialista. 
  • WordPress, pur nascendo come piattaforma per il blogging, offre comunque una soluzione più completa per chi vuole realizzare un e-commerce di dimensioni medie: per chi invece è alla ricerca di soluzioni ancora più sviluppate, consigliamo di valutare, per esempio, un’opzione come Magento o Storeden

Come usare Weebly per configurare il proprio e-commerce

Se non conosci il processo di configurazione di un sito e-commerce realizzato con Weebly, abbiamo la guida che fa per te. Continua a leggere e troverai tutte le informazioni che ti servono, passo dopo passo!

Registrati sul sito

Il primo passo da compiere è collegarsi al sito di Weebly e creare il proprio account scegliendo username e password che potrai poi, ovviamente, utilizzare per tutti gli accessi successivi. A questo punto potrai già selezionare l’opzione “negozi online”, che ti orienta fin da subito alla realizzazione di uno shop. 

Scegli la tariffa più adatta alle tue esigenze

Weebly mette a disposizione diverse opzioni di pricing: quella gratuita, l’opzione Connect per collegare un dominio esistente da 5 euro al mese, quella Pro per piccole aziende e associazioni da 10 euro al mese, e l’opzione Business da 20 euro mensili dedicata a business e negozi online. Per gli shop online, Weebly prevede anche l’opzione Business Pro che, con 30 euro al mese, consente di utilizzare funzioni di e-mail marketing e accedere a un credito di 100 dollari per campagne su Google ADS, 

Accedi al sistema di creazione del sito

Una volta che sarai all’interno della piattaforma, puoi accedere al sistema di creazione del sito: si tratta di una consolle in cui selezionare l’opzione “create a site”, per dare vita a un nuovo progetto. 

Imposta il dominio con la procedura guidata

A questo punto, dovrai procedere seguendo le indicazioni guidate che fornisce Weebly per impostare dominio e sottodominio, configurando così l’indirizzo web del tuo sito. 

Scegli il template

Cliccando su “Design” potrai ora realizzare l’aspetto grafico e funzionale del tuo e-commerce: tra i vari template che Weebly mette a disposizione, puoi scegliere tra quelli dedicati al mondo dello shopping online. 

A questo proposito, ti sarà utile sapere che Weebly ti consente di creare automaticamente anche la versione mobile del tuo sito web

Aggiungi pagine ed elementi

Eccoci ora al cuore della creazione del tuo sito: impostare le pagine e il loro contenuto. Il nostro consiglio, arrivati a questo punto, è di porre particolare attenzione alla descrizione dei prodotti e all’impostazione delle pagine del catalogo, tenendo conto sia delle buone norme di SEO che del tono di voce adatto al tuo brand.

Pubblica il tuo sito

È il momento: il tuo sito è pronto per andare online! Ricorda che, come dicevamo poco fa, non sei che all’inizio della tua avventura. Clicca sul pulsante “pubblica”, e inizia il viaggio per raggiungere i tuoi potenziali clienti. 

Quali sono le principali funzionalità di Weebly

Ora che abbiamo visto come impostare il tuo e-commerce utilizzando Weebly, scopriamo meglio quali sono le principali funzionalità che la piattaforma mette a disposizione, utili per chi – come te – sta valutando di creare il proprio shop online. 

Utilizzare il builder specifico per e-commerce 

Tramite le opzioni dedicate a chi vuole realizzare un negozio online, Weebly consente di:

  1. adempiere ad alcuni aspetti della logistica, come ad esempio la stampa delle etichette di spedizione
  2. personalizzare i modelli e-mail per comunicare con i propri clienti, avvisando per esempio se il carrello è stato abbandonato o tenendo informati sulla spedizione e la consegna dei prodotti acquistati
  3. accettare pagamenti con diverse tipologie di transazione: carta di credito, prepagate, di persona, tramite app, eccetera
  4. rilasciare recensioni: come ripetiamo sempre, le recensioni degli utenti sono uno strumento di marketing potentissimo, motivo per cui è davvero fondamentale prevederle sul proprio sito
  5. realizzare e vendere giftcard. 

Realizzare un blog con Weebly e personalizzare i contenuti

L’editor Weebly ti dà la possibilità di realizzare un blog in modo semplice e flessibile, impaginando e formattando il testo, inserendo nel contenuto anche immagini e video, e aggiungendo anche call to action con pulsanti cliccabili. 

Questa integrazione è molto utile per chi vuole realizzare un blog aziendale, sviluppando una strategia di content marketing. 

Accedere all’App Center

L’App Center di Weebly mette a disposizione più di 350 applicazioni che permettono di sviluppare sezioni del tuo sito e funzioni integrative. Per esempio, per quanto riguarda l’e-commerce, ci sono app specifiche per gestire gli ordini, il magazzino e le spedizioni. 

Utilizzare strumenti di e-mail marketing integrati

Weebly consente di usufruire di Weebly Promote, piattaforma integrata per e-mail marketing che permette di costruire campagne e-mail usando lo stesso builder drag-and-drop che si usa per realizzare il sito. Weebly Promote fornisce anche le statistiche, per esempio tassi di apertura, click per link, eccetera, e permette – come molte altre piattaforme che si occupano di e-mail marketing di organizzare il proprio pubblico tramite liste, dati demografici, interessi, preferenze, eccetera. 

Le recensioni degli utenti: ma Weebly è proprio così facile da usare?

La maggior parte delle recensioni degli utenti online descrivono Weebly come semplice, funzionale e intuitivo, e il tasso di soddisfazione di chi lo utilizza è decisamente alto.

Innanzitutto, il fatto che preveda due diversi builder – uno per chi vuole realizzare un e-commerce, e uno per chi vuole creare un sito “generico” – la dice lunga sul fatto che questa piattaforma stia cercando di essere sempre più performante, andando incontro alle esigenze di diversi business online. 

La semplicità di utilizzo è data dall’approccio drag-and-drop, dai comandi semplici e funzionali, e dalle tante opzioni che mette a disposizione. Inoltre, la versione gratuita permette comunque di accedere a molte opzioni.

Quel che si dice online corrisponde al vero: utilizzare Weebly è facile come sembra.

Ciò non toglie che, come accennato, affiancarsi a partner specializzati per la creazione del proprio e-commerce possa fare la differenza sia per quanto riguarda la realizzazione di un sito ben funzionante, sia per tutto ciò che concerne l’organizzazione e la gestione delle spedizioni

Avere al tuo fianco i partner giusti ti aiuterà a evitare i classici errori che si fanno quando si gestisce un e-commerce, risparmiando tempo e crescendo più velocemente. Il nostro obiettivo è accompagnare gli e-commerce nel loro processo di crescita, aiutandoli a ottenere risultati sempre migliori. Proprio per questo, abbiamo elaborato funzionalità che permettono di integrare il tuo sito con i siti del corrieri espressi, automatizzando tutto il processo di ordini e spedizioni e azzerando il margine di errore. Potrai quindi concentrarti su ciò che è davvero fondamentale: il successo del tuo business. 

Condividi l'articolo
Lando Barbagli

Lando Barbagli

CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.