E-commerce tips

Come calcolare il peso volumetrico di un pacco

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Come calcolare il peso volumetrico di un pacco

Chi gestisce un e-commerce sa bene che i costi di spedizione della merce sono calcolati anche in base al peso. E sa altrettanto bene che, a volte, le spese possono essere elevate anche se il contenuto del pacco è leggero o di piccole dimensioni. Questo accade perché il peso che viene tenuto in considerazione non è il peso effettivo della merce, ma il peso volumetrico, con il quale si misura anche l’effettivo ingombro del pacco. 

Sapere come calcolare quest’ultimo è molto importante per impostare correttamente i parametri, a seconda delle necessità del nostro partner logistico.

Proprio per questo, oggi vediamo nel dettaglio come calcolare il peso volumetrico

Cos’è il peso volumetrico e a cosa serve

Come accennato, il peso volumetrico è il peso che tiene conto del volume del pacco: questa esigenza è nata perché, quando si devono stipare pacchi diversi all’interno di un camion, una nave o un aereo, è necessario non solo conoscere quanto pesa ciascuno, ma anche quanto spazio occupa, così da ottimizzare gli slot disponibili.

Per esempio, pensiamo a pacchi di grandi dimensioni che contengono oggetti molto leggeri, oppure a imballi piccoli ma che contengono oggetti particolarmente pesanti. Nel primo caso, l’impatto del peso volumetrico sul costo delle spedizioni è sicuramente più elevato, perché quando il pacco verrà collocato nel container o nel mezzo di trasporto occuperà uno spazio molto maggiore. 

Comprendiamo quindi che la scelta dell’imballaggio per i propri prodotti ha un impatto diretto sulle spese di spedizione, motivo per cui è fondamentale sapere come calcolare tutti i parametri che vengono richiesti. 

Come vedremo, i corrieri impostano poi il peso tassabile, che verrà scelto tra peso volumetrico e peso effettivo, in base al più alto tra i due

Come si calcola il peso volumetrico

Innanzitutto, è importante sapere che si possono utilizzare diverse formule per calcolare il peso volumetrico, e che ogni corriere può scegliere il proprio metodo. Proprio per questo, prima di misurare peso e dimensioni dei pacchi da spedire, è necessario consultare attentamente le linee guida messe a disposizione sul sito del tuo fornitore logistico.

Il nostro consiglio è di valutare la scelta del corriere più adatto, anche in base alle disposizioni che prevede per la misurazione del peso perché, in base alla tipologia di merce trattata, un corriere potrebbe rivelarsi più conveniente di un altro.

Quali sono le formule per calcolare il peso volumetrico? Vediamole insieme.

La formula per calcolare il peso volumetrico 

La formula generale per calcolare il peso volumetrico prevede questi passaggi: 

  1. verificare sul sito del corriere il coefficiente di peso volumetrico: questo valore oscilla normalmente tra 200 e 300, e viene impostato seconda la logica che prevede che 1 metro cubo pesi circa 200 kg e 300 kg 
  2. misurare in centimetri le tre dimensioni del pacco: lunghezza, larghezza e altezza. Ipotizziamo che le misure del nostro pacco siano: 50 cm x 30 cm x 20 cm
  3. estrapolare il coefficiente necessario per calcolare il peso volumetrico di un pacco singolo, tramite questa formula: 1.000.000 cm cubi (ovvero 1 metro cubo) / 200 (o altro coefficiente indicato dal corriere) = 5.000 
  4. calcolare il volume del pacco, moltiplicando tra loro le dimensioni in cm: 50 cm x 30 cm x 20 cm = 30.000 cm cubi
  5. a questo punto, possiamo ricavare il peso volumetrico del pacco dividendo il volume per il coefficiente del pacco singolo, in questo caso: 30.000 cm cubi / 5.000 = 6 kg

Questo pacco ha quindi un peso volumetrico di 6 kg, che può non corrispondere al suo peso reale, ovvero quello che viene misurato con una classica bilancia, il quale potrebbe essere più alto oppure più basso.

Come si calcola il peso volumetrico per spedizioni aeree e marittime

Nelle spedizioni via aerea e via mare, il peso volumetrico si calcola con modalità diversa: sarà sempre il corriere a fornire tutte le informazioni necessarie, a seconda della tipologia di spedizione scelta. 

Calcolo del peso volumetrico per spedizioni aeree

In caso di spedizione aerea, per ogni metro cubo di ingombro si stima un peso di 167 kg, e si procede poi calcolando secondo la formula presentata in precedenza.

Calcolo del peso volumetrico per spedizioni marittime

Nel caso di spedizione marittima, ci sono due modalità differenti di calcolare il peso volumetrico:

  1. LCL (Less than Container Load – Carico Parziale del Container), ovvero le spedizioni in cui importatori diversi condividono gli spazi dello stesso container, e il carico è quindi “alla rinfusa”, perché si stiperanno pacchi molto diversi tra loro. Questa tipologia è adatta per carichi con volume inferiore a 15 metri cubi.
  2. FCL (Full Container Load – Carico Completo del Container) è invece la tipologia di spedizione in cui il carico è ordinato, perché inserito a sua volta in imballaggi della stessa forma e dimensione, ed è generalmente utilizzata quando è lo stesso importatore che riempie un container intero.

Il peso volumetrico è quindi necessario solo in caso di LCL, e la tassazione si applica in base al rapporto 1 metro cubo = 1 tonnellata. 

Cos’è il peso effettivo della spedizione

Ora che abbiamo compreso cos’è il peso volumetrico e come si calcola, vediamo anche in cosa consiste il peso effettivo della spedizione, ovvero il peso del pacco “puro e semplice”, che può essere quindi calcolato con una bilancia. Se si ha a che fare con un pacco di piccole dimensioni può essere quindi sufficiente calcolare il peso effettivo usando una bilancia.

Se invece il pacco è più grande, si potrà ricavare il suo peso per sottrazione: si sale sulla bilancia con l’imballo in mano, poi si sale sulla bilancia senza, e la differenza di peso indica il peso effettivo del nostro pacco. 

Cos’è il peso tassabile della spedizione

Il peso tassabile è il peso che viene preso in considerazione per calcolare la tariffa di spedizione, ovvero il valore maggiore tra peso effettivo e peso volumetrico:

  • se il peso tassabile è il volumetrico ci troviamo davanti a una spedizione definita leggera
  • se il peso tassabile è invece il peso effettivo, si definisce spedizione pesante.

Generalmente, il corriere è dotato di un sistema automatico di smistamento dei pacchi che controlla il peso volumetrico, effettivo e tassabile. Se si riscontrano difformità vengono corrette, ma possono essere richiesti costi aggiuntivi.

Pertanto, come già detto, consigliamo di calcolare con estrema attenzione questi valori, e di contattare il proprio corriere di riferimento per fugare ogni eventuale dubbio. 

Come fare delle spedizioni una leva per la crescita del tuo e-commerce

Orientarsi nel mondo delle spedizioni non è semplice: i fattori di cui tenere conto sono molti, e non esiste una soluzione giusta in assoluto, esistono le opzioni migliori per te e per il tuo business. 

Come diciamo sempre, non è sufficiente essere presenti online con un sito e-commerce, ma è necessario definire una strategia d’impresa che integri aspetti diversi, dalla logistica al marketing, dal commerciale alla comunicazione, tenendo conto anche di aspetti fondamentali come i termini legali per la gestione di uno shop online, la customer satisfaction e la misurazione dei dati di investimento e vendite

Solo attuando un progetto che comprende l’importanza del ruolo della logistica all’interno di una strategia di business è possibile far crescere il proprio e-commerce: isendu ti affianca proprio in questo, mettendo a tua disposizione funzionalità che permettono di risparmiare tempo ed essere più efficiente, a partire dalla generazione in automatico di etichette di spedizione e lettere di vettura.

Gestione degli ordini, stampa delle lettere di vettura, notifica di tracking, gestione multipla dei canali di vendita: la forza di isendu è la capacità diintegrare l’automazione dei processi con le esigenze personalizzate di ogni negozio online

Del resto, la crescita del tuo business dipende dalla soddisfazione dei tuoi clienti, e la soddisfazione del tuo pubblico è strettamente collegata all’efficienza con cui gestisci le spedizioni del tuo e-commerce.

Condividi questo articolo

Scritto da

Lando Barbagli

Lando Barbagli
CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.