Growth

Aprire un negozio online con PrestaShop

Di Lando Barbagli /

illustrazione di Francesco Zorzi

Aprire un negozio online con PrestaShop

Scegliere il CMS da utilizzare per il proprio negozio online richiede molta attenzione, soprattutto se non hai molta familiarità con le soluzioni disponibili e se non ne conosci funzionalità, facilità d’uso e flessibilità. Eppure si tratta di una decisione di cruciale importanza, che giocherà un ruolo fondamentale nel determinare il successo del tuo e-commerce.

Infatti nel caso non ti piacesse la piattaforma scelta, sarà difficile passare a un’altra. Quindi prima di decidere quale CMS per e-commerce scegliere, ti sarà utile raccogliere quante più informazioni possibili per documentarti al meglio sulla soluzione più adatta alle tue esigenze e, non da ultimo,  a quelle dei tuoi clienti. 

In questa guida puoi trovare tutto quello che c’è da sapere su PrestaShop. Si tratta di un software gratuito, facile da imparare e open source: questo vuol dire che ha una community molto attiva di utenti che sviluppano costantemente nuove funzionalità del software e correggono velocemente i suoi eventuali bug. Vediamo nel dettaglio cos’è e come funziona PrestaShop.

Cos’è PrestaShop e come funziona

PrestaShop è un CMS (Content Management System) gratuito e open source. Il software è simile al CMS WordPress, ma se quest’ultimo è nato per i blog e funziona anche per l’e-commerce, PrestaShop è dedicato esclusivamente all’e-commerce.

Lanciato nel 2007 in Francia, PrestaShop è oggi una delle piattaforme più utilizzate per creare e gestire negozi online: nel 2020 era al terzo posto in Italia quanto a diffusione, preceduta da piattaforme proprietarie e da Magento, altra valida soluzione scelta da chi deve aprire un negozio online.

Al momento, ci sono 300 mila negozi online basati su PrestaShop e il numero dei membri della sua community open source supera il milione. Il software è tradotto in 75 lingue. Perché PrestaShop funzioni, deve possedere un hosting e un nome di dominio, e cioè l’indirizzo a cui si collegheranno gli utenti per visitare il sito. 

Generalmente dominio e hosting web sono gratuiti per il primo anno, tuttavia poi dovrai pagare un abbonamento affinché il tuo negozio e-commerce venga ospitato online. Questa caratteristica differenzia PrestaShop da altre piattaforme che non hanno necessità di self-hosting: tra questi ad esempio i plugin di WordPress, che tuttavia non nascono per gestire un sito e-commerce ma semplicemente vi si adattano.

PrestaShop self-hosted

Esistono due tipi di installazione di PrestaShop. La piattaforma PrestaShop self-hosted è un software da scaricare e installare sul tuo hosting. Una volta compiute queste operazioni, lo colleghi al nome di dominio e crei il tuo negozio online. Con questa versione puoi scegliere l’hosting che preferisci: è importante se vuoi che i server del tuo negozio si trovino nella stessa area in cui ci siete tu o i tuoi clienti.

Una volta che avrai installato Prestashop self-hosted avrai l’accesso al codice: il che ti permette di creare, gestire il tuo negozio e modificare tutti i file liberamente. 

PrestaShop utilizza Open Software License (OSL) v3.0: gli utenti possono cioè utilizzare, modificare e condividere il codice in determinate condizioni comuni, come quella di creare e gestire un negozio e-commerce standard.

PrestaShop Cloud

Con PrestaShop Cloud avrai l‘hosting e il motore PrestaShop preinstallato. È possibile utilizzare il nome di sottodominio fornito o collegare il proprio nome di dominio. Tuttavia, ci sono molte limitazioni: con PrestaShop Cloud potrai installare solo estensioni e plugin PrestaShop ufficiali e non avrai accesso al codice sorgente e al database.

Come funziona Prestashop 

Le funzionalità predefinite di Prestashop generalmente sono sufficienti per gestire al meglio il tuo negozio online. Tuttavia, nel caso in cui ti trovassi di fronte all’esigenza di nuove o diverse funzionalità, potrai facilmente trovare un’estensione o un plugin gratis o a pagamento nel market Prestashop.

Devi sapere infatti che questa piattaforma ha oltre trecento funzionalità integrate che ti consentono di gestire metodi di pagamento, spedizione, elenco dei prodotti, fornitori e acquirenti. Le funzionalità aggiuntive di Prestashop si chiamano Moduli e si trovano nella pagina Marketplace Prestashop Add-on.

Prestashop è facile da usare. Poiché non offre una versione di prova, se vuoi farti un’idea del backend e del frontend di questo CMS puoi accedere alla versione demo di Prestashop.

Ecco le principali funzionalità di Prestashop:

  • Dashboard: offre agli utenti un facile accesso alle funzioni principali del negozio online.
  • Prodotti: PrestaShop ti permette di aggiungere tutti i prodotti che desideri, inclusi i prodotti digitali, e di impostare categorie e sottocategorie. 
  • Vendite multicanale: puoi gestire più negozi utilizzando lo stesso pannello di amministrazione e collegare il tuo negozio ai social network.
  • Vendite internazionali: tramite le impostazioni puoi tradurre il catalogo in più di 75 lingue diverse e accettare più valute. 
  • Pagamenti: con PrestaShop puoi configurare le impostazioni di pagamento in una pagina, visualizzare la pagina di riepilogo che gli utenti vedono prima di convalidare il carrello e consentire loro di scegliere indirizzi e metodi di spedizione e pagamento.
  • Gestione dell’inventario: puoi gestire l’inventario, monitorarlo e ricevere avvisi di rifornimento.
  • Marketing: PrestaShop offre varie funzioni di marketing, tra cui la raccolta delle email dei clienti, la visualizzazione della pagina completa del prodotto con pulsanti di call to action, cross-selling e contenuti promozionali.
  • Strumenti SEO: puoi riscrivere le URL, impostare i titoli e le meta descrizioni. 
  • Analytics: la piattaforma ti permette di visualizzare i dati di vendita, segmentare i clienti e ottenere una panoramica di tutti i carrelli attualmente aperti e dei prodotti più popolari.
  • Coinvolgimento dei clienti: tra le funzioni, quella che permette ai clienti di creare un account e di tenere traccia dei loro ordini. 
  • Strumenti per sviluppatori: Puoi scaricare il backup del database ed eliminarlo in parte o del tutto, impostare la durata dei cookie e compiere altre operazioni tecniche.

Le funzionalità relative al blog, quelle che riguardano il dropshipping e molte altre sono disponibili come moduli aggiuntivi. 

Perché dovresti scegliere proprio PrestaShop tra decine di altri CMS per e-commerce? 

Perché scegliere PrestaShop per il proprio e-commerce

Prima di tutto perché è gratuito: vantaggio di non poco conto, in quanto questa piattaforma è uno strumento potente e affidabile che ti permette di creare un negozio online in maniera professionale.

Se l’interfaccia di PrestaShop è semplice e intuitiva da usare, questo non vuol dire che non possa offrire una serie di funzioni avanzate molto importanti. Ad esempio, puoi accedere alla piattaforma anche da device mobile, così da poter gestire il tuo negozio anche in mobilità.

Inoltre potrai sempre contare sul supporto della community di utenti e sviluppatori, che conta più di un milione di utenti e a cui sarà possibile esporre dubbi e domande. Esiste anche un supporto ufficiale di PrestaShop che comprende diversi piani a pagamento. Infine, un po’ come succede con WordPress, puoi espandere le funzionalità di Prestashop con plugin e temi gratuiti o a pagamento.

A chi si rivolge PrestaShop

PrestaShop è dedicato a chiunque abbia un prodotto che vuole vendere online e decida di aprire un negozio online per i propri prodotti. Questo CMS si adatta a tutte le esigenze aziendali ed è adatto sia a chi ha in catalogo meno di 100 articoli, sia agli e-commerce che ne hanno migliaia. Essendo una piattaforma scalabile, è indicata in particolar modo per chi vuole iniziare a gestire un piccolo negozio online, sente il bisogno di organizzare le spedizioni e ha in previsione di ingrandirsi in un secondo momento. 

Quali sono i pro e i contro di utilizzare PrestaShop per il proprio e-commerce

Naturalmente non esiste la piattaforma perfetta. Come tutte le soluzioni, anche PrestaShop ha i propri punti di forza e le proprie debolezze. Conviene conoscere bene entrambi per evitare errori che potrebbero pregiudicare gli affati e mandare in fumo il business plan del tuo e-commerce.

Ecco alcuni buoni motivi per cui dovresti scegliere PrestaShop come piattaforma per il tuo negozio online:

Negozio di e-commerce SEO friendly

Ormai ogni negozio online deve necessariamente essere SEO-friendly se vuole anche solo affacciarsi sul mercato e, in seguito, avere successo. Un sito impostato correttamente secondo le regole SEO attirerà il giusto target di acquirenti e aumenterà le vendite: dunque un e-commerce SEO-friendly deve essere uno dei tuoi principali obiettivi se intraprendi questa avventura.

Prestashop è uno strumento che ti aiuta a costruire il tuo negozio a prova di SEO. La sua tecnologia è in grado di generare automaticamente URL SEO friendly per i prodotti e le categorie. Inoltre ha una sezione dedicata in cui puoi modificare i metadati per i prodotti e le categorie.

Pannello di amministrazione facile da usare

Prestashop mette a tua disposizione un pannello di amministrazione molto intuitivo, il cui uso può essere padroneggiato da qualsiasi imprenditore in poco tempo.

Scalabilità

Il negozio online costruito con PrestaShop può essere scalato facilmente da una dimensione molto piccola a una media o grande in breve tempo e senza particolari sforzi. Perciò se hai deciso di partire con un piccolo e-commerce ma hai in programma di far crescere la tua attività nel tempo, Prestashop è una delle migliori opzioni da considerare.

Plugin e temi Freemium

La configurazione di default di PrestaShop installa sulla piattaforma un tema che può soddisfare la maggior parte delle esigenze. Se volessi utilizzarne altri, puoi trovare una vasta gamma di add-on e temi freemium che puoi sfruttare per gestire il tuo sito e-commerce migliorando continuamente le sue performance.

Una grande community

Più di 300 mila aziende stanno già utilizzando PrestaShop per il loro negozio e-commerce. Questo CMS può contare sull’appoggio di una grande community di sviluppatori, molti dei quali hanno costruito con PrestaShop negozi online di successo. Inoltre puoi porre le tue domande e condividere i tuoi dubbi su un forum dedicato, dove gli altri utenti ti risponderanno nel giro di pochi istanti.

Piattaforma multilingue e multivaluta

Prestashop supporta più lingue in uno stesso negozio online. Quindi se il tuo obiettivo è spedire all’estero e hai bisogno di un e-commerce che parli diverse lingue, questa piattaforma è quella giusta: ti basterà pensare che le lingue disponibili su PrestaShop sono 75.

I contro di Prestashop

Come abbiamo detto, PrestaShop non è esente da critiche. Ci sono alcuni punti deboli della piattaforma che vanno presi in considerazione prima di aprire il proprio negozio online.

Problemi con temi, plugin, add-on

Le estensioni a volte non funzionano come dovrebbero, soprattutto in occasione di aggiornamenti. Può anche succedere che se cambiate un tema, PrestaShop non trasferisca su quello nuovo le modifiche apportate in precedenza.

Spese aggiuntive

Certo, PrestaShop è gratis. Tuttavia, se vuoi aggiungere al tuo negozio online i migliori template e plugin, alla fine dovrai investire del denaro. C’è poi la questione del supporto: se vuoi un servizio di assistenza da parte di Prestashop e non dalla community, dovrai sottoscrivere un abbonamento.

Complessità tecnica

Se vuoi che il tuo negozio abbia determinate configurazioni o funzionalità avanzate, potresti aver bisogno di uno sviluppatore, con la spesa che ne consegue.

Cosa serve per iniziare a usare PrestaShop

Prima di installare e configurare PrestaShop è bene verificare i requisiti di sistema necessari. Il CMS è sviluppato su PHP e funziona al meglio in un ambiente basato come minimo su PHP 5.4.

PrestaShop deve gestire una grande mole di dati e si appoggia su un database MySQL di versione 5.0 e superiori. Il server web in cui far risiedere PrestaShop deve essere Apache Web Server 2.0 o una versione successiva.

La RAM dedicata a PHP deve avere a disposizione almeno 128 Mb, mentre il sistema operativo consigliato infine è Linux o Unix.

Inoltre, come abbiamo accennato in precedenza, dovrai avere un nome di dominio per il tuo negozio online. Ora che hai verificato di avere tutto quello che serve, sei pronto per partire!

Come aprire il proprio e-commerce con PrestaShop 

Ecco di seguito la procedura esatta per aprire il proprio e-commerce usando PrestaShop. È sufficiente seguire questa guida passo dopo passo per ottenere il risultato desiderato, anche se mi sento di dire che è meglio farsi aiutare da un esperto (sviluppatore, agenzia, eccetera).

1. Scarica PrestaShop

I file dell’ultima versione stabile di Prestashop si trovano sulla pagina di download del sito ufficiale di PrestaShop: dovrai scaricarli da qui, inserendo la tua mail nel form come richiesto.

Prima di tutto devi sapere che hai tre possibilità per procedere all’installazione di PrestaShop:

  • Installazione manuale in remoto: acquisti un dominio su un provider e installi PrestaShop su un hosting. 
  • Installazione automatica in remoto: acquisti un dominio che ha un sistema di installazione PrestaShop integrato. PrestaShop si installerà quindi automaticamente in pochi minuti e senza sforzo da parte tua: questa è la soluzione più semplice.
  • Installazione in locale: installi PrestaShop sul tuo computer e lo sposti in remoto su in hosting per pubblicarlo.

Nella guida completa all’installazione di PrestaShop puoi trovare il tutorial che ti condurrà passo passo nell’installazione in tutte e tre le modalità.

2. Scegli il nome del tuo negozio online

Nel corso dell’installazione, dopo averti chiesto di scegliere la lingua e di accettare gli accordi di licenza open source, PrestaShop ti farà inserire alcune informazioni riguardanti il tuo negozio online. 

Si tratta delle credenziali che ti serviranno per configurare il tuo e-shop, quindi ti consigliamo di salvarle e di conservarle con cura. 

I dati che dovrai inserire sono: il nome del negozio, l’attività principale, la nazione, il nome e cognome dell’amministratore e infine email e password di accesso.

3. Crea il tuo sito e-commerce

È arrivato il momento di configurare il tuo negozio e-commerce. Nella sezione “Configura” puoi definire un gran numero di impostazioni, dai parametri tecnici all’esperienza di acquisto dell’utente.

Impostare queste opzioni ti permetterà di definire l’esperienza dell’utente nel tuo e-commerce. Ne va della sua futura customer satisfaction, quindi controlla bene tutte le pagine prima di mettere online il tuo negozio.

  • Impostazioni generali
    Qui puoi abilitare il protocollo SSL, l’arrotondamento del prezzo, il multinegozio e modificare l’indicazione dell’attività principale dello shop online. Sotto questa voce c’è anche la sezione “Manutenzione”, che ti permette di apportare modifiche di test, disattivare momentaneamente il negozio e impostare un testo personalizzato mentre il sito sarà in manutenzione. 
  • Impostazioni Ordine
    La pagina ti permette di abilitare la pagina di riepilogo dell’ordine, attivare l’ordine express, impostare un valore minimo per l’ordine, ricalcolare le spese di spedizione dopo una modifica e le opzioni per le confezioni regalo. Inoltre qui puoi gestire i resi e gli ordini. 
  • Impostazioni Prodotto
    Questa pagina contiene tutte le opzioni relative alla gestione del catalogo, del magazzino e delle schede prodotto. In particolare, qui puoi impostare i criteri di ordinamento e di visualizzazione delle informazioni sui prodotti.
  • Impostazioni Clienti
    Questa sezione ti permette di gestire tutto ciò che riguarda i clienti: puoi organizzarli in gruppi o assegnare loro un titolo.
  • Contatto 
    Qui puoi impostare i contatti del tuo team e quelli del negozio online.
  • Traffico
    La sezione contiene le impostazioni SEO e quelle per l’ottimizzazione delle URL, le configurazioni che ti permettono di riconoscere il traffico proveniente dai vari motori di ricerca, i programmi di affiliazione.
  • Ricerca
    In questa pagina trovi le impostazioni relative al motore di ricerca interno del tuo negozio.

Nella sezione “Configurare i parametri del tuo negozio” del sito di PrestaShop puoi trovare una guida che ti seguirà passo passo in tutte le fasi e le pagine di configurazione. Esiste anche una guida per gestire i parametri avanzati della piattaforma.

Nel menu “Catalogo” del CMS troverai la pagina “Prodotti”: qui puoi appunto gestire i prodotti del tuo negozio online. Aggiungere un prodotto al tuo catalogo è semplice: basta cliccare su “nuovo prodotto” e si aprirà una pagina dove inserirai tutti i dati necessari: il nome, la tipologia, le immagini, la descrizione, il prezzo, la disponibilità e molte altre informazioni, tra cui i prodotti correlati.

Ecco alcune guide di PrestaShop che ti spiegano come gestire tutte le informazioni relative alle schede prodotto:

Gestire il catalogo prodotti su PrestaShop

Come creare una pagina prodotto perfetta su PrestaShop (video)

5. Imposta i metodi di pagamento: Visa, Carte di credito, MasterCard, PayPal e molti altri

Nel menu “Pagamenti” è possibile impostare i metodi di pagamento da abilitare sulla piattaforma PrestaShop: assegno, carta di credito, bonifico, contrassegno oltre a PayPal e altri partner, che caricherai come estensioni scaricando dal marketplace i relativi moduli di pagamento.

6. Scegli il corriere per le tue spedizioni

In PrestaShop puoi scegliere i corrieri che consegneranno i tuoi prodotti agli acquirenti: troverai l’elenco nella pagina “Corrieri”

Consiglio di aggiungere i corrieri tramite i moduli che si trovano nel Marketplace PrestaShop Add-on. Usa la creazione guidata del corriere solo nel caso in cui il modulo del corriere desiderato non si trovi nel marketplace.

7. Sincronizza il sito con i portali dei corrieri con isendu

isendu semplifica il processo di gestione delle spedizioni e dei corrieri, altrimenti complicato e dispendioso in termini di energia e di tempo. Infatti in pochi istanti puoi importare sulla dashboard di isendu gli ordini dei clienti da qualsiasi piattaforma, compresa quella di PrestaShop. 

Ed ecco che una volta che il tuo negozio è collegato a isendu tutto è più semplice: con un click puoi prenotare il pick-up del corriere che ti garantisce la tariffa più economica per la spedizione, stampi automaticamente la lettera di vettura e validi l’indirizzo di consegna. Anzi: puoi anche fare a meno del click, perché isendu spedirà per te l’ordine automaticamente.

8. Attiva il tuo sito e inizia a vendere online i tuoi prodotti

Adesso che tutto è pronto non ti resta che pubblicare online il tuo negozio di e-commerce. Prima di farlo ti consigliamo di eseguire un test di navigazione e funzionamento nella modalità manutenzione. 

Naviga come se fossi un utente e fai gli ultimi ritocchi, disattiva la modalità manutenzione e pubblica. Complimenti: il tuo sito è online!

In che modo isendu ti aiuta a far decollare il tuo e-commerce  

Il tuo e-commerce è finalmente online. Benissimo! Come sai, tuttavia, adesso comincia la fase del lancio e del decollo, spesso complessa e delicata. Dovrai promuovere il sito e fare marketing per far conoscere il tuo e-commerce. Dovrai farlo crescere e far sì che i clienti siano soddisfatti.

La strategia più efficace per raggiungere questi obiettivi passa per la corretta gestione del packaging e delle spedizioni. 

isendu ti aiuta ad automatizzare tutto il flusso di vendita: la piattaforma gestisce gli ordini, stampa le lettere di vettura, notifica il tracking e gestione tutti i canali di vendita.

Come funziona isendu? Prima di tutto connettiamo tutti i tuoi canali di vendita ai siti web dei corrieri espressi. Ti forniamo una dashboard dalla quale puoi gestire tutti i tuoi punti vendita online e i marketplace. La sua piattaforma centralizzata importa automaticamente gli ordini, ti aiuta a scegliere il corriere con le tariffe più vantaggiose, stampa le etichette di spedizione e prenota il ritiro. 

Inoltre aggiornerà il tuo cliente sullo stato dell’ordine e sul tracking della spedizione

isendu ti offre inoltre un servizio di business intelligence grazie al quale puoi monitorare i dati della tua attività e-commerce: i trend di vendita, l’impatto dei costi di spedizioni, i costi di magazzino.

Far crescere il tuo e-commerce vuol dire dedicarti a ciò che conta veramente, e cioè farti venire nuove idee per il tuo business. isendu ti aiuta a risparmiare tempo sulle attività che puoi delegare, come la gestione delle spedizioni. isendu ti permette di inserire regole di automazione personalizzate, in modo che l’ordine venga spedito automaticamentesenza bisogno di un tuo intervento. 

Vuoi qualcuno al tuo fianco che ti supporti nel lancio della tua startup di e-commerce? isendu Premium ti offre questo e molto altro, con l’obiettivo di far spiccare il volo al tuo business.

Condividi questo articolo

Scritto da

Lando Barbagli

Lando Barbagli
CEO di isendu

Amo creare aziende animate da un forte senso di appartenenza.

Let’s keep in touch!

Ogni giorno siamo dalla parte
delle aziende che vendono online.
Non perderti le nostre risorse
pensate per crescere insieme.